CONCESIO – Consigli quotidiani, la biblioteca è centro d’incontro

0

Condivisione delle conoscenze e punto di incontro: queste sono le parole chiave che danno vita a una serie di appuntamenti che si tengono nella biblioteca valtrumplina. Tra dieci tematiche proposte, gli utenti hanno scelto quelle più interessanti votando il sondaggio sul sito o direttamente nelle stanze di via Mattei.

Biblioteca di Concesio

Ora gli argomenti vengono affrontati da utenti “esperti” in materia che presenteranno il tema scelto, sulla base della propria esperienza, corredando la chiacchierata con esempi pratici, siti web e libri di approfondimento. Sarà dato spazio anche ai partecipanti che dialogheranno tra loro per far conoscere i propri punti di vista, condividere il sapere e creare nuovi legami. Due incontri si sono già tenuti.

I prossimi sono previsti sempre in biblioteca dalle 11 alle 12,30: il primo sarà sabato 11 agosto sul tema “Ho comprato un Ipad. E adesso cosa me ne faccio? Vademecum per negati di Tablet e di Ebook”. Sabato 8 settembre si parlerà di musica con “Si può vivere di musica? Il musicista da dilettante a professionista passando dall’acquisto dello strumento, alla promozione e alla gestione dell’attività”. Sabato 13 ottobre si dialogherà di rimedi della nonna: come gestire la casa in economia rispettando l’ambiente. Infine, sabato 10 novembre per tutte le amanti di “Ma come ti vesti ?”: l’incontro avrà come tema “Il diavolo veste Prada: svuota il tuo armadio dal vecchiume: dal cambio di stagione allo swap party”.

Meetin’pot: share your Knowledge, questo è il titolo dato all’iniziativa. E’ un esperimento di baratto umano dove gli obiettivi sono far incontrare persone con interessi simili, favorire la partecipazione attiva degli utenti della biblioteca e accrescere le loro competenze in modo informale nello spirito dell’autoapprendimento. Questi incontri fanno emergere sempre più l’immagine della biblioteca di pubblica lettura come uno spazio aperto e accogliente, un luogo dove ci si incontra, una “Piazza del sapere” dove il patrimonio della biblioteca sono le persone. L’ente rimarrà aperto tutto agosto e per chi torna dalle ferie o non si muove da casa i servizi sono sempre attivi e si può trovare un luogo fresco e accogliente dove leggere quotidiani e riviste, navigare in internet, scambiare due chiacchiere o trovare il silenzio e la concentrazione per lo studio.