BRESCIA – Interventi del soccorso alpino

0

Nella giornata di oggi, domenica 4 agosto, gli operatori della V delegazione bresciana del Cnsas hanno svolto alcuni interventi a terra e altri per mezzo dell’eliambulanza del 118. Il più grave in Valsaviore, al Forcel Rosso, Val Adamé, poco prima di mezzogiorno. Un uomo sulla cinquantina, residente in Bassa Bresciana, stava camminando lungo il viale con altre due persone quando è scivolato per una decina di metri.

Ha battuto la testa e le sue condizioni sono apparse subito preoccupanti. Uno dei compagni è sceso fino al rifugio Lissone per dare l’allarme. Poco dopo è arrivato l’elicottero, mandato dalla Centrale operativa del 118, che lo ha trasportato con codice rosso al Civile di Brescia. Ci sono volute un paio d’ore, invece, per individuare un ragazzo disperso, appartenente a un gruppo di scout, smarritosi nella zona della Corna Trentapassi, in Alto Sebino.

Era in contatto telefonico ma non riusciva a dare indicazioni utili. Alla fine sono riusciti a scorgerlo, in un’area particolarmente impervia. Lo hanno recuperato con il verricello, illeso. Non è chiaro perché il giovane si trovasse in un posto tanto rischioso e da solo, senza avere una minima conoscenza del luogo. A Niardo infine i tecnici della Stazione di Breno sono usciti verso le 13,30 per la ricerca di una persona dispersa, che invece poco dopo è rientrata a casa da sola.

AdamelloNews.com » NOTIZIE BREVI