BRESCIA – Nuova disciplina di apprendistato

0

Con la nota n. 40/0025014 del 13 luglio scorso il Ministero del Lavoro, rispondendo ad alcuni quesiti formulati dal Coordinamento Tecnico delle Regioni, ha fornito chiarimenti ai fini della corretta applicazione della disciplina dell’apprendistato di cui al D.Lgs. n. 167/2011. Con particolare riferimento alla materia della formazione nell’apprendistato professionalizzante, il Ministero specifica che:

– la formazione professionalizzante è sempre obbligatoria ed a carico dell’impresa, fatta salva la possibilità per le Regioni di riservarvi forme di finanziamento o altre agevolazioni;

– l’offerta formativa pubblica, di competenza delle Regioni, è obbligatoria se prevista come tale dalla disciplina regionale, e sia realmente disponibile e accessibile per l’impresa e per l’apprendista, o se, in via sussidiaria e cedevole, sia definita obbligatoria dalla disciplina contrattuale vigente.

Il Ministero risponde, poi, a due ulteriori quesiti in merito al termine del regime transitorio ed alla durata del contratto di apprendistato. Clicca qui per vedere la Nota