POLPENAZZE – Quattro giorni di biologico in festa tra musica e gusti

0

Domani, venerdì 3 agosto, si apriranno le porte del Castello gardesano per la “Festa Bio” organizzata dall’associazione culturale “Naturalmente” e dall’A.L.A. Bio La Buona Terra con il patrocinio del Comune e della Provincia di Brescia per promuovere la cultura del biologico: un appuntamento da non perdere in cui arte, cultura, musica dal vivo e spettacoli si alterneranno con la degustazione di prodotti dei territori bresciani e lombardi. Troveranno spazio non solo tipicità agroalimentari, come i vini della Valtenesi o il pregiato olio extravergine di oliva, ma anche formaggi vaccini e di capra, confetture, miele, ortofrutta e altro.

“Il nostro intento – ha dichiarato Silvano Delai, presidente de La Buona Terra – è quello di offrire al visitatore non solo una vetrina esaustiva sul comparto bio, ma anche alcuni spunti di riflessione sul mondo delle produzioni pulite, che per molti rappresenta ormai sempre di più un’alternativa etica all’insegna di un futuro davvero a misura d’ambiente”.

Saranno quattro giorni all’insegna del biologico, tra enogastronomia, produzioni tipiche, assaggi e degustazioni, e della cultura, tra incontri e dibattiti. Tutte le sere alle 19,30 verrà proposto il BioSpiedo e per domenica è prevista la BioPasseggiata, seguita dalla Corsa delle Chiocciole, un appuntamento imperdibile per i più piccini.

Non mancherà nemmeno il BioAperitivo, mentre il Fotoclub Valtenesi di Padenghe metterà in mostra “Polpenazze e Valtenesi a colori”. Ad arricchire l’evento ci saranno concerti di musica rock e folk, spazi gioco per bambini, mostre e altri appuntamenti. “La Biofesta rappresenta anche un’occasione speciale per approfondire la conoscenza della Valtenesi – conclude Delai.- Un territorio di grandi tradizioni sia vitivinicole che olivicole dove è biologico il 25% del vigneto iscritto agli albi Doc”.