GHEDI – Sipario sul 12° Festival, in palio i contratti discografici

0

Si è compiuto sabato scorso il primo atto del dodicesimo Festival organizzato da Music Association. Tra i partecipanti, la commissione artistica presieduta dal cantautore bresciano Riccardo Maffoni ha ascoltato e selezionato i nove cantanti finalisti che accederanno alla prossima tappa del 22 settembre sempre nella sala consiliare del Comune. I cantanti che torneranno a esibirsi con un inedito, confezionato appositamente per loro, sono: Chiara Bertelli, Federico Berto, Eliana Prandini, Gianluca Romiti, Mery Deleonardis, Adolfo Durante, Chiara Marzaroli, Omar Guarneri e Maria D’Ardes.

Il presidente della commissione Riccardo Maffoni

La commissione per le audizioni “cover”, oltre che da Riccardo Maffoni, era composta da Andrea Amati, Marco Giubileo, Tony Biemmi e Dario Bonetta. “Siamo molto soddisfatti di questa prima tappa. Il livello dei partecipanti era generalmente buono e le nove voci che sono uscite meritavano la segnalazione” afferma il presidente di Music Association Paolo Gatti. La gara continua ora a suon di “inediti”. Quella delle cover è la novità 2012, ma il concorso prevede la tradizionale categoria “inediti” per cui le iscrizioni restano aperte fino al 25 agosto. Possono partecipare cantanti e cantautori dai 15 anni in su.

I venticinque migliori si esibiranno alle prossime audizioni insieme agli otto finalisti della sezione cover, tutti con un brano inedito, il 22 settembre nella sala consiliare. I dieci che si distingueranno, selezionati da una speciale commissione, parteciperanno alla serata del 19 ottobre dedicata a “Sanremo” con alcuni artisti che hanno partecipato al Festival della canzone italiana e il 20 ottobre alla grande finale del Festival al PalaBrescia.

La commissione, da sempre fiore all’occhiello della manifestazione, sarà composta anche quest’anno da nomi importanti del panorama musicale italiano. Sabato 22 settembre a selezionare le voci in concorso ci saranno: Tony Vandoni (direttore artistico di Radio Italia), Marco Ragusa (direttore artistico Warner Chappell) e Roberto Rossi (direttore artistico di Sony Music). Per uno dei finalisti è in palio un premio speciale: un anno di contratto come autore Warner Chappell. Il Festival di Ghedi è l’unico concorso in Italia a offrire questo premio. Per il vincitore invece c’è in palio la produzione di un singolo e passaggi radiofonici su Radio Bruno, partner ufficiale dell’evento, nonché la partecipazione al tour estivo di Radio Bruno con nomi di spicco della musica italiana.