CHIARI – Settembre con il botto. In scena il 34° Palio delle Quadre

0

La città bresciana agli inizi di settembre sarà protagonista con una serie di iniziative sportive, culturali e musicali. Dal 2 all’8 è in programma la 34esima edizione del “Palio delle Quadre” patrocinato dal Senato, la Regione Lombardia, Provincia di Brescia e dalla Fondazione Bertinotti Formenti e organizzata dall’assessorato allo Sport del Comune con il Comitato Quadre Civiche e quello Sportivo.

Nel 150esimo anniversario dalla proclamazione di Chiari a Città – ha dichiarato l’assessore Roberto Campodonico – il Palio delle Quadre non tradirà le aspettative. Nonostante l’attuale congiuntura economica, grazie all’impegno del Comune e al contributo dei numerosi sponsor, anche quest’anno sono orgoglioso di proporre una manifestazione accattivante e di grande attrattiva. I tradizionali stand di Villatico in Piazza Rocca, Zeveto nella piazzetta omonima, Marengo al Centro Sportivo Comunale e Cortezzano nel cortile della Scuola Primaria Turla sono aperti al pubblico nelle serate della Settimana delle Quadre da lunedì 3 a sabato 8 settembre con i consueti programmi di animazione musicale e intrattenimento. Ma il Palio riserva quest’anno alcune anticipazioni”. Sabato 1 settembre è in programma alle 21 in Piazza Zanardelli un concerto del celebre compositore clarense Mauro Pagani patrocinato dall’assessorato alle Politiche Culturali per onorare il 150esimo.

Domenica 2 settembre alle 20,30 si esibisce in Piazza Zanardelli l’attore trasformista Dario Ballantini, reso celebre da Striscia la Notizia, e protagonista dello spettacolo live “Mille volti live” con Metropolis Band: in caso di maltempo lo spettacolo si svolge al PalaLancini. Il centro storico rimarrà chiuso al traffico per l’occasione dalle 19 di sabato e domenica fino alle 24 per rendere possibile una duplice Notte Bianca. Per vivacizzare il percorso in centro sabato 1 settembre bar e ristoranti potranno posizionare sedute e tavolini all’aperto mentre sul ring urbano domenica 2 settembre fino alle 22 è ambientato il “FuoriTutto”. In piazza Zanardelli è previsto l’allestimento delle tribune con 700 posti e tra il duomo ed il Museo della Città per un totale di 1.300 posti a sedere. Per la serata conclusiva di sabato 8 settembre, sul percorso della staffetta verranno posizionate nei punti strategici dell’itinerario in centro sulle orme delle processioni religiose alcune telecamere che consentono da piazza Zanardelli di seguire live l’andamento della gara podistica.

Anche quest’anno la Torre Civica verrà illuminata con i colori delle Quadre – rosso per Villatico, azzurro di Cortezzano, giallo di Zeveto e verde di Marengo – in corrispondenza di ciascun quadrante dell’orologio. “Mi preme sottolineare – continua l’assessore – non solo la cornice organizzativa degli eventi, ma soprattutto il nuovo regolamento della corsa podistica, approvato lo scorso novembre dal Comitato Sportivo Clarense: i requisiti richiesti per gli atleti incentivano la partecipazione nel segno dello sport e rendono decisamente più competitiva la corsa che rappresenta l’evento centrale della manifestazione. Nel 150esimo ci proponiamo di dare specifico risalto ai valori educativi dello sport e alla condivisione di intenti per la buona riuscita della tradizionale kermesse di inizio settembre nella nostra città”.

Altri eventi collaterali si terranno domenica 2 settembre in piazza Zanardelli alle 9,30 per l’apertura dell’anno agonistico 2012-13 con la presentazione dalle 10 delle società sportive locali e la premiazione degli atleti eccellenti della stagione sportiva appena conclusa. Poi la celebrazione della Messa dello sportivo in piazza Zanardelli alle 11,15. Lunedì 3 settembre alle 19,30 al Centro Sportivo di via Trinità si terrà il 15esimo trofeo “Calcio in Quadra” per la categoria Pulcini. Martedì 4 settembre sempre alle 19,30 in piazza Zanardelli andrà in onda la 26esima Gara Internazionale di salto con l’asta organizzata dall’Atletica Chiari 1964 “Libertas”. Mercoledì 5 settembre ancora alle 19,30 la PGS Samber ’84 promuove le attività sportive: calcio, pallavolo, basket per i più piccoli.

Giovedì 6 settembre alle 20,30 una serata dedicata al pugilato sul ring di piazza Zanardelli con Mariani Brescia Boxe contro una rappresentanza della Lombardia nei sette incontri della categoria dilettanti per l’ottavo Memorial Ferdinando Cogi e il match dei professionisti per il quarto Trofeo Città di Chiari che vede l’incontro dei pesi medi Piero Mucci contro Abdul Ben Lelly. In caso di maltempo la serata dedicata alla boxe si svolgerà al PalaLancini. Sabato 10 settembre alle 20,30 ci sarà l’esibizione del gruppo Sbandieratori e Musici Zeveto “Città di Chiari”. Dalle 22,15 si correrà la gara podistica a staffetta per le vie del centro tra gli atleti delle Quadre di Villatico, Zeveto, Cortezzano e Marengo per l’assegnazione del Palio. Domenica 9 settembre dalle 9 al centro ippico di via Valenche Sotto con il CTE Lombardia è in programma il concorso ippico “Le Quadre”.

In programma ci sono anche eventi a contorno del Palio delle Quadre: da mercoledì 5 a venerdì 7 settembre nel cortile della biblioteca Sabeo ci sarà il Mercatino del libro usato con esposizione e vendita di volumi donati. E a cura delle associazioni culturali EtnoPolis e Officina Creativa è promosso il concorso fotografico “L’altra faccia della crisi” nell’ambito della manifestazioni promosse dalla Quadra Villatico tra via Carmagnola e presso la Fondazione Bertinotti Formenti per la kermesse “L’altra faccia della Quadra”. La 34esima edizione del Palio delle Quadre sarà disponibile in diretta online sul sito internet del Comune dalle 20 di sabato 8 settembre. Sul web si potrà seguire live la sfilata storica e la staffetta podistica per l’aggiudicazione del vessillo. Per motivi di ordine pubblico il mercato cittadino del martedì, giovedì e sabato da martedì 28 agosto verrà trasferito in viale Cadeo con rientro nelle sedi centrali di piazza Zanardelli e piazza Erbe da martedì 11 settembre. Il mercato contadino di venerdì 31 agosto e 7 settembre verrà trasferito in piazza Martiri della Libertà.