BRESCIA – Idee fresche in impresa. Aib sostiene i giovani e le Start up

0

Sarà presentata domani, venerdì 27 luglio alle ore 12,15, dal presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Aib Federico Ghidini nella sede di via Cefalonia, l’iniziativa dell’Italian start up master. Isup, questo è l’acronimo, vuole offrire ai giovani la possibilità di sviluppare nuove idee d’impresa, oltre al perfezionamento delle conoscenze di cui ciascuno è in possesso.

All’incontro parteciperanno anche Nini Ferrari del Comune, Achille Fornasini amministratore delegato di Isfor 2000, Mario Mazzoleni dell’Università &Impresa, il vice direttore generale del Banco di Brescia Sergio Passoni, il consigliere della Fondazione Tirandi Giovanni Silvioli e il direttore di Aib Piero Costa.

Sono quattro le fasi in cui si svilupperà la nuova iniziativa: selezione dei candidati (non più di 15), percorso formativo in aula (280 ore), attivazione dei laboratori e avvio delle start up dopo la fase di incubazione.

Le iscrizioni dei giovani ammessi all’Isup sono gratuite e i costi interamente sostenuti dall’Aib che metterà a disposizione gli spazi per consentire ai partecipanti di vivere e lavorare a contatto con il mondo delle imprese, tra imprenditori giovani e senior che li ascoltino e che facciano loro da mentore e con cui confrontarsi sul progetto. L’Italian start up, proposta che in Italia non ha finora visto modelli combinati che affianchino l’incubatore e il master, partirà in autunno.