BRESCIA – Gli artisti di “Case sparse” al finissage di AplusB

0

Si terrà domani pomeriggio, giovedì 26 luglio alle ore 18, la parte finale della prima edizione di “Case sparse. Residenza artistica in Vallecamonica”, la presentazione dei lavori di artisti che hanno trascorso un’esperienza nella località di Case sparse nel Comune di Malonno.

L’evento prevede un finissage nella sede di AplusB in città a Brescia in via Gabriele Rosa. Curata dall’associazione culturale “Lalveare” (patrocinata dal distretto culturale della Valcamonica e dal Comune di Malonno) Case Sparse ha come spunto di riflessione i meccanismi del fare. Spesso l’artista, prima di giungere all’opera completa, lascia dietro di sè delle tracce: frasi scritte su quaderni, immagini registrate e annotate, foto sparse qua e là, deviazioni di percorso.

Queste tracce verranno raccolte e inviate giornalmente in galleria e saranno visibili ancora anche domani, martedì 24 luglio, dalle 19 alle 21. La produzione proposta dagli artisti si caratterizza dalla forte relazione con il territorio ospitante. Territorio inteso a più livelli, dalla casa in cui gli artisti hanno soggiornato, e quindi il suo portato micro storico (casa di antiche origini di una numerosa famiglia presente a Malonno da più generazioni), il paesaggio e tutto quanto concerne le sue caratteristiche fisiche e atmosferiche, e alcuni aspetti più antropologici della valle (gli insediamenti nati con la presenza delle miniere del ferro e la storia collettiva correlata).

In esposizione ci saranno i lavori di Fatima Bianchi, Monica Carrera, Francesca Damiano, Francesca Longhini e NoiseGrup. La mostra è realizzata in collaborazione con AplusB contemporary art di Brescia e la Sara Serighelli di O’ Milano.