IDRO – Firmato l’accordo per il lago: Anfo e Idro attendono ancora

0

Trenta mesi dalla sottoscrizione dell’accordo è il tempo necessario per i Comuni di Lavenone e Bagolino di realizzare le loro opere di valorizzazione del territorio. L’intesa è stata firmata venerdì scorso dall’assessore regionale al Territorio e Urbanistica Daniele Belotti con i sindaci di Lavenone Claudio Zambelli e di Bagolino Gianluca Dagani.

I Comuni di Anfo e Idro, da sempre contrari al progetto, avranno la possibilità di ottenere il finanziamento per i loro progetti. Questo potrà avvenire solo nel momento in cui  accetteranno le condizioni per ritirare i ricorsi pendenti sulla realizzazione delle opere di messa in sicurezza del lago.

Tra le iniziative comprese nei progetti finanziati per Bagolino c’è la messa in sicurezza dei percorsi sul Caffaro e il Chiese, valorizzazione turistica e promozione culturale, tra cui il restauro della Chiesa di San Giacomo. Inoltre si punterà sulle tradizioni locali e culturali con l’allestimento di uno spazio situato in Piazza Mercato ed è prevista anche la  riqualificazione del parco circostante nella frazione Ponte Caffaro.

Lavenone ha in mente un percorso per ciclisti e pedoni che circondi il Comune e una struttura a servizio dei turisti con annesso archivio storico del lago d’Idro. Per Bagolino sono stati messi a disposizione 3 milioni di euro, per Lavenone, 1,1 milioni.