MILANO – Province e un esperto per Expo 2015. Ok all’odg di Marelli

0

E’ stato approvato oggi al Consiglio Regionale della Lombardia un ordine del giorno della Lega Nord firmato da Alessandro Marelli sulla questione dell’Expo 2015. Sulla discussione è intervenuto a questo proposto proprio il consigliere leghista.

“Dobbiamo fare tutto il possibile – ha detto – per evitare che da grande vittoria per la città di Milano e per la Lombardia, si trasformi in una colossale sconfitta. La posta in gioco è troppo alta per fallire; oltre a un ingente danno economico ne andrebbe della nostra credibilità dal punto di vista internazionale.

Per raggiungere risultati di rilievo ed evitare di perdere altro tempo è indispensabile affidarsi, oltre ai rappresentanti del territorio nelle sue diverse articolazioni istituzionali, anche a personalità di comprovata competenza in materia. Per queste ragioni abbiamo voluto presentare un Ordine del Giorno, condiviso poi dal partito di maggioranza relativa, con due inviti al presidente Formigoni che riteniamo essere importanti per la gestione futura di Expo.

In primo luogo, l’istituzione di un tavolo di indirizzo strategico composto dai presidenti delle provincie lombarde che, visto i tempi stringenti per l’organizzazione della rassegna, mantenga rapporti costruttivi con le realtà locali e abbia maggiore forza contrattuale con il Governo per definire e risolvere gli impegni dallo stesso disattesi. L’ordine del giorno approvato dal Consiglio invita inoltre Formigoni a indicare come sub commissario generale di Expo, con funzioni operative, una figura di riconosciuta esperienza e competenza”.