BRESCIA – “Green Metal” a 13 Pmi delle valli. L’ok dall’Europa

0

La Commissione Europea riconosce che il marchio “Green Metal” per le imprese delle Valli Bresciane è una buona pratica per il programma ECAP “Programma di assistenza alla conformità ambientale per le PMI: Piccole, ecologiche e competitive”.

Il marchio è un sistema di certificazione operativo dal 2010 per le piccole e medie imprese operanti nel settore metallurgico che ha già coinvolto circa trenta aziende ed è stato assegnato finora a tredici imprese. Garantisce che le Pmi del distretto industriale delle Valli rispettano la conformità normativa attraverso l’applicazione di sistemi di gestione, tecnologie per il miglioramento delle prestazioni ambientali e della sicurezza e con strumenti online, un sito web e la formazione diretta. Lo scopo è avvicinare gradualmente le imprese agli standard di eccellenza ambientale e di sicurezza.

Le imprese "premiate" dal marchio

Si tratta di un importante risultato conseguito dal comitato promotore “EMAS Valli Bresciane” e promosso dal Comune di Lumezzane con la Comunità montana della Valtrompia, l’Associazione dei Comuni Bresciani, la Confartigianato di Brescia e il supporto dell’Agenzia Formativa “Don Tedoldi”, l’Università di Brescia e Ambiente Italia. Il marchio, assegnato alle imprese che dimostrano di essere in regola con le norme e avere adottato le migliori soluzioni per l’ambiente e la sicurezza, è un biglietto da visita che il comitato offre alle imprese del territorio per poter essere identificate come aziende sostenibili e presentarsi sui mercati nazionali ed esteri in modo positivo.

Le imprese che aderiscono ricevono in cambio assistenza alla risoluzione delle proprie problematiche, informazioni su strumenti di finanziamento e sostegno finanziario e la possibilità, in futuro, di accedere alle semplificazioni amministrative per gli adempimenti ambientali. Ogni impresa può quindi intraprendere un percorso di miglioramento personalizzato, effettivamente tarato sulle proprie esigenze e compatibile con le proprie risorse, sia attraverso una autovalutazione che tramite un audit sul sito aziendale.

Al raggiungimento di ogni traguardo viene attribuito all’impresa un marchio, che viene riportato in una dichiarazione ambientale e di sicurezza semplificata denominata “Green Card ambiente&sicurezza”, un importante strumento per comunicare in modo efficace l’impegno dell’azienda verso la salvaguardia dell’ambiente e della salute dei lavoratori.