IDRO – San Rocco si avvicina ai giovani: i santi diventano manga

0

Nella chiesa di San Rocco è possibile visitare una particolare mostra voluta dalle parrocchie e dai sacerdoti dell’Unità pastorale del lago d’Idro, con il patrocinio della Pro Loco, intitolata “Che santo è?”.

L’iniziativa, ideata da Paolo Linetti, coordinatore dello Studio Ebi, offre l’illustrazione in stile manga dei santi, in modo da avvicinare anche i più giovani a temi religiosi, ormai lasciati un po’ in disparte. La mostra si presenta come un tentativo di veicolare informazioni, notizie e dati storici e iconografici a un pubblico molto giovane, tramite un possibile appeal derivante da disegni a cartone animato.

Ogni santo è stato curato nei minimi particolari, con i relativi simboli e l’esatto abbigliamento per epoca e località, a testimonianza del fatto di come le ricerche siano state condotte con serietà e precisione. Per le raffigurazioni si sono adoperate delle disegnatrici dello Studio Ebi: Daniela Boselli, Lucia Botta, Sara Dalena, Francesca Uberti e Michela Nava, che hanno realizzato ben 42 figure, ognuna della quali completata con il significato del nome del santo, la sua ricorrenza e vita.

Supervisore del tutto è don Giuseppe Fusari, direttore del museo diocesano di Brescia e docente di Iconografia e iconologia all’università Cattolica. Il progetto, che parte da un testo illustrato presentato circa un anno fa, ha avuto un ottimo successo, arrivando persino a Venezia dove il museo diocesano ha esposto i santi manga in occasione della festività per il carnevale. L’esposizione nella chiesa di San Rocco rimarrà aperta fino al 22 luglio.