CONCESIO – Calcio, tennis e corsa. Due giorni senza sosta a Costorio

0

Tra domani, venerdì 13, e sabato 14 luglio il campo sportivo dell’oratorio di Costorio, frazione del paese valtrumplino, sarà invaso dall’ormai famosa 24 ore di calcio. Una mega partita di 24 ore suddivisa in ventiquattro partite di un’ora ciascuna.

48 squadre impegnate, suddivise in due macrosquadre: quella del Gölem (ossia del Monte Guglielmo, per chi non avesse dimestichezza col dialetto bresciano) e quella de “la Méla” (vale a dire il fiume Mella), una in maglia gialla, l’altra in casacca blu. Tra le due macrosquadre quella vincitrice sarà decretata dalla somma dei punti di ogni partita. Il calcio è la pietra miliare della manifestazione, ma negli ultimi anni si è aggiunta anche la corsa podistica e il tennis.

Infatti, oltre al fischio di inizio della partita di calcio più lunga dell’estate domani sera alle 20 prenderà il via anche la terza edizione della 24 ore di tennis che verrà giocata sul campo in sintetico proprio accanto all’oratorio. Alle 7 di sabato inizierà anche la quarta edizione della 12 ore podistica: i partecipanti corrono su un percorso ad “anello”, dall’esterno del campo di calcio si percorre un tratto per le vie di Costorio per poi ritornare al campo attraversando la pista ciclabile sul fiume Mella. Negli scorsi anni hanno partecipato squadre da 24, 12 e 6 concorrenti e alcuni “eroici” corridori singoli.

Durante tutta la manifestazione, per la sicurezza dei partecipanti il percorso è stato interamente vigilato dai volontari e per tutte le 12 ore è stato garantito il ristoro e la presenza di un unità medica di pronto intervento. Sabato 14 luglio alle 20 termineranno tutti gli incontri e ci saranno le premiazioni. I motivi per partecipare a una serata a Costorio sono molti: la possibilità di vedere una leale e combattuta partita di calcio, ma anche l’opportunità di passare una serata tra amici gustando un’ottima cena all’aperto grazie a uno stand gastronomico sempre aperto.