GARDONE – Grana Padano a ruba, raccolta fondi per il terremoto

0

Sono oltre 1.100 i kg di grana padano prodotto dalla “Latteria Sociale Mantova” che ieri sono stati distribuiti nel paese valtrumplino. L’iniziativa, promossa dalla Consulta delle Associazioni Gardonesi (rappresentata per l’occasione da: AVA, Caritas, Cirenaica, Comitato Acqualunga, Gruppo Missionario di Inzino, G.S. Padile, Caicì de Inzì e Amici del Teatro di Magno) aveva lo scopo di aiutare le aziende duramente colpite dal terremoto del 20 maggio scorso.

Il risultato è andato oltre ogni aspettativa; in pochissimo tempo il grana padano (che si poteva avere a fronte di una sottoscrizione di 10 euro) è esaurito costringendo gli organizzatori a raccogliere prenotazioni tra i tanti cittadini rimasti a mani vuote. E così, nei prossimi giorni, i volontari torneranno a Porto Mantovano a ritirare altri 750 pezzi di grana che verranno consegnati venerdi 13 luglio dalle 14,30 alle 18,30 presso la sede AVA in via don Zanetti.

Poiché i pezzi erano di peso variabile, l’iniziativa ha portato anche ad avere un utile di 900 euro che andranno a rinforzare la raccolta di fondi  (Noi x voi = Solidarietà). E’ ancora aperto presso la Bcc di Gardone (ora Cassa Padana) il conto corrente bancario intestato a “Emergenza terremoto” Iban IT87H0839654540000000501674. La Consulta ha deciso, infatti, di organizzare anche una raccolta fondi che verranno devoluti sulla base di precise indicazioni e contatti con Enti, organizzazioni o associazioni del luogo.

Prima della consegna dell’intero ammontare verrà organizzato un incontro con  tutti i sottoscrittori per rendicontare sugli importi raccolti e sul progetto scelto. L’importo verrà consegnato direttamente nelle mani del legale rappresentante della Comunità o Associazione che verrà individuato al quale si chiederà di finalizzarli ad attività verificabili. L’iniziativa di solidarietà si concluderà il 31 luglio. Per informazioni si possono contattare Damiano (328.6696167), Martino (339.1818904) e Giovanni (334.9827303).