ESINE – Legambiente: “Al via i lavori per depurare la valle”

0

“Quando riusciremo a vedere la fine dei lavori per la depurazione della Valcamonica”? A chiederselo è l’equipaggio della Goletta dei Laghi che questa mattina si è presentato davanti al depuratore. “Ti tengo d’occhio” è il messaggio dello striscione srotolato dagli ambientalisti per riportare l’attenzione sui lavori di completamento del sistema di depurazione nei comuni della valle.

“Dopo anni di vergogna, per l’imbarazzante situazione della depurazione nella valle e di ritardo nell’avvio dei lavori – commenta Barbara Meggetto, direttrice di Legambiente Lombardia – finalmente ne abbiamo visto l’inizio”. La prima parte dei lavori permetterà il collettamento fognario da Breno a Capo di Ponte e dal Comune di Esine a quello di Bienno. In questo modo la percentuale depurata passerà al 75%.

“Ancora troppo poco e troppo lontana la fine dei lavori – continua Meggetto – considerando che le risorse necessarie al completamento delle opere devono ancora essere reperite, per arrivare all’80% di depurazione nella vallata dell’Oglio. Questa è la vera infrastruttura di cui ha bisogno anche il lago d’Iseo per raggiungere gli standard richiesti dalla normativa europea sulla qualità dello stato ecologico dei laghi”.

Grave e incerta, infatti, rimane ancora la situazione dei comuni della media Valcamonica, ancora non si conoscono bene i finanziamenti e la progettazione del collettore Edolo-Malonno e neppure del depuratore relativo ai tre paesi interessati. Peraltro si sottolinea come questo tratto di valle sia interessato da una crescita a dismisura, durante il periodo estivo, della popolazione grazie a una forte presenza di turisti. Pertanto i lavori appaiono urgenti e non più rinviabili.

Ed è per questo che gli ambientalisti richiamano alla responsabilità la Comunità montana e i comuni affinché non siano da ostacolo a un processo così importante per la zona, i suoi fiumi e il lago di Iseo.

AdamelloNews.com » Valcamonica