GARDONE – “La Cirenaica” chiude la festa e devolve ai terremotati

0

E’ già tempo di bilancio per l’associazione di promozione sociale Cirenaica. Si è conclusa da poco la settima edizione della Festa della Cirenaica tenutasi nell’abituale location della valle di Gardone lo scorso 1, 2 e 3 giugno con numeri da tutto esaurito e un grande successo di pubblico e critica. Il Comitato organizzatore con la tipica trasparenza ha invitato quindi tutti i volontari e gli interessati alla riunione del 25 giugno nella quale è stato illustrato il resoconto.

Uno degli eventi organizzati

Nel corso della partecipata serata è stata definita la destinazione dei fondi raccolti. Su proposta del Comitato sono state individuate due principali iniziative da sostenersi convintamente. La prima a favore dei terremotati dell’Emilia e della bassa Lombardia e la seconda la ristrutturazione del Palazzetto dello Sport di Gardone.

Verranno quindi destinati euro 4.000 a favore dei terremotati mediante versamento sul c/c “EMERGENZA TERREMOTO” presso la Bcc della Valtrompia di Gardone V.T. (IBAN IT87H0839654540000000501674).

Sono davvero molte le associazioni che su iniziativa della Consulta delle associazioni culturali e sociali di Gardone Val Trompia stanno collaborando alla raccolta fondi tra le quali troviamo oltre alla Cirenaica, il Comitato Acqualunga di Gardone, I Caicì de Inzì di Inzino e gli Amici del Teatro di Magno solo per citarne alcune.

Sempre per sostenere la raccolta fondi pro terremotati domenica 08 luglio la Cirenaica collaborerà con le altre associazioni alla vendita di grana padano proveniente dalle zone colpite dal terremoto. Il grana padano verrà offerto all’uscita delle S.Messe domenicali al prezzo di euro 10 al kilo con l’obiettivo di vendere almeno 500 kg di prodotto. La Cirenaica ha destinato poi altri 4.000 euro a favore dell’Oratorio di Gardone Val Trompia per la ristrutturazione del palazzeto dello Sport.

La parrocchia S.Marco di Gardone prima di poter avviare la ristrutturazione, ormai indifferibile per mettere a norma ed in sicurezza la struttura del palazzetto, deve preventivamente raccogliere una cifra di ca. 400 mila euro e la Cirenaica non ha mancato di rispondere all’appello rivolto dal parroco Don Francesco Bazzoli e dal curato Don Marco Pelizzari alla comunità gardonese.

Davvero gesti importanti, generosi e concreti quelli messi in campo dalla Cirenaica che ricorda a tutti coloro che volessero partecipare come volontari alla realizzazione della prossima edizione della Festa di far pervenire da subito le disponibilità ai rappresentanti del Comitato o di scrivere sul blog www.cirenaicagvt.blogspot.com. Allacciatevi le cinture che i motori dell’ottava edizione della Festa si stanno già scaldando….

di Giuseppe Mattei