LUMEZZANE – L’Ant si espande in Valtrompia. Nuova sede in via Mazzini

0

Una nuova sede operativa per la Fondazione Ant in Valgobbia. Grazie al prezioso sostegno del Comune che ha messo a disposizione gratuitamente i locali di via Mazzini 83, il sodalizio riuscirà così a gestire al meglio l’assistenza socio-sanitaria domiciliare gratuita ai sofferenti di tumore nel territorio della Valgobbia e Valtrompia.

Alla cerimonia hanno partecipato il sindaco Silverio Vivenzi, gli assessori Cosimo Alemanno, Fausto Pasotti, il vice sindaco Lucio Facchinetti e mons. Gianfranco Turla invitato per la benedizione dei locali. L’Ant Valtrompia (che si occupa di assistenza domiciliare ai malati oncologici) ha finalmente una sede idonea, nei locali della ex Croce bianca. In via Mazzini la sede ospita lettini, attrezzature e materiali utili per l’equipe, un medico e un’infermiera attivi nella zona valtrumplina che comprende, per ora, i paesi di Lumezzane, Concesio, Sarezzo, Gardone, Villa Carcina e Marcheno per un totale di 220 sofferenti oncolgoci.

“Una realtà sempre bisognosa di sostegno, soprattutto economico” ha sottolineato il coordinatore di zona Roberto Danesi. “Molta strada c’è ancora da fare – ha detto – importanti sono le iniziative benefiche che contribuiscono a sostenere le spese necessarie per coprire una zona vasta come la Valtrompia”. Concetto ribadito anche dal presidente provinciale dell’Ant Andrea Longo. Ristrutturata grazie al contributo di numerosi volontari, commercianti e amici della delegazione lumezzanese, ha potuto contare anche sul sostegno della Comunità montana che nel 2011 ha promosso la candidatura dell’Ant di Brescia al bando indetto dalla Fondazione della Comunità Bresciana.