MILANO – Al Pirellone si alza il velo sulla “CamminaOrobie”

0

In occasione del decimo anniversario dell’anno internazionale delle montagne (2002-2012), e dopo esperienze di successo come la “CamminaItalia” e la “Transorobica”, domenica 8 luglio si terrà la “CamminaOrobie” che vedrà migliaia di persone percorrere insieme i sentieri delle Orobie in una cordata ideale tra Cai, Ana, istituzioni e appassionati della montagna.

Saranno coinvolti complessivamente tredici rifugi alpinistici ed escursionistici: Cesare Benigni, Angelo Gherardi, Fratelli Longo, Alpe Corte, Laghi Gemelli, Fratelli Calvi, Antonio Baroni, Coca, Antonio Curò, Luigi Albani, Rino Olmo, Nani Tagliaferri e Leonida Magnolini. Il programma di massima prevede per le ore 11 il ritrovo degli escursionisti ai rifugi, alle 11,30 le cerimonie celebrative e alle 12,30 il pranzo. Presso il rifugio Gherardi in Val Taleggio si terrà anche il raduno dei giovani alpini con l’esibizione della New Pop Orchestra. Al rifugio Alpe Corte, un rifugio senza barriere e senza frontiere, in Valcanale avrà luogo la cerimonia istituzionale con la partecipazione del Coro Alpini Valcavallina, delle autorità militari, civili e religiose e di un gruppo di escursionisti disabili.

L’iniziativa coincide con le celebrazioni per il 93esimo anniversario di nascita dell’Associazione Nazionale Alpini, fondata l’8 luglio 1919 da Arturo Andreoletti, anche autorevole alpinista accademico del Cai, al quale sarà dedicata una lapide che verrà inaugurata durante le celebrazioni al Rifugio Alpe Corte. La “CamminaOrobie”, patrocinata dal consiglio regionale della Lombardia, sarà presentata a Milano in conferenza stampa a Palazzo Pirelli domani, martedì 26 giugno, alle ore 13.

A rappresentare l’istituzione regionale interverranno il vice presidente del Consiglio Carlo Saffioti (PdL), il consigliere segretario Carlo Spreafico (Pd) e il presidente della Commissione Ambiente e Protezione civile Giosuè Frosio (Lega Nord), che sono anche componenti del gruppo “Amici della Montagna” del parlamento lombardo, presieduto da Carlo Spreafico. Alla conferenza stampa saranno presenti anche il presidente della sezione Ana di Bergamo Carlo Macalli, quello del Cai di Bergamo Piermario Marcolin, il Consigliere nazionale del Cai e past-president del CAI orobico Paolo Valoti e il presidente del Consorzio BIM (Bacino Imbrifero Montano) del lago di Como e fiumi Brembo e Serio Carlo Personeni.

“Ancora una volta – spiega Paolo Valoti – la montagna unisce alpini, alpinisti e amici in una forte e ideale cordata istituzionale che vede Cai e Ana lavorare, camminare e educare insieme ai grandi valori della montagna per tutti, uniti con Regione Lombardia, Provincia di Bergamo, Comune di Bergamo e il Consorzio BIM del Lago di Como e fiumi Brembo e Serio”.

AdamelloNews.com » Turismo