SAREZZO – Famiglie e aziende in crisi, 40 mila euro dal fondo solidale

0

Il Comune valtrumplino ha istituito per quest’anno, in forma sperimentale, un fondo solidaristico di 40 mila euro per sostenere le famiglie e le piccole attività commerciali e artigianali in crisi, che si trovano in maggiore difficoltà a causa della pressione fiscale e del perdurare, particolarmente in certi settori, di difficoltà economiche. Il Fondo prevede l’erogazione di contributi economici straordinari a favore dei soggetti e delle attività d’impresa in possesso dei seguenti requisiti:

– Pensionati aventi un Isee fino a 13.000 euro che pagano l’Imposta Municipale propria (IMU) sull’abitazione principale e relativa pertinenza senza godere delle maggiori detrazioni previste per i figli coabitanti sino all’età di 26 anni, purché non siano proprietari di altri immobili tenuti a disposizione o concessi in affitto a canone non agevolato;

– Famiglie aventi un reddito Isee fino a 20.000 euro proprietarie di abitazioni concesse in uso gratuito ai figli o ai genitori, purché entrambi i nuclei familiari non abbiano un ISEE superiore a 20 mila euro e il nucleo familiare occupante l’appartamento non sia titolare del diritto di proprietà di altra abitazione, diversa da quella occupata tramite comodato d’uso la stessa non sia gravata da usufrutto o altro diritto reale di godimento che ne impedisce l’utilizzo;

– Titolari di piccole attività artigianali e commerciali, con meno di quindici dipendenti, che pagano l’IMU al Comune di Sarezzo sull’immobile destinato a sede dell’attività e che si trovano in situazione di crisi economica documentabile, soggetta a valutazione.

L’effettiva entità dei contributi individuali che verranno erogati e dei contributi complessivi per tipologia di beneficiari, sarà variabile in funzione del numero delle richieste ammissibili pervenute e delle tipologie ed entità (gravità) delle situazioni manifestate, in quanto il Fondo solidaristico viene istituito quest’anno in forma sperimentale. Le domande per accedere all’erogazione dei contributi dovranno essere presentate dal 25 giugno al 31 luglio nella sede di piazza Battisti allUfficio Contratti (tel. 030.8936223) il lunedì, mercoledì e giovedì dalle ore 10 alle 12,30 su appositi moduli scaricabili anche dal sito web del Comune.