RODENGO SAIANO – Tagli e opere pubbliche, ecco il bilancio di previsione 2012

0

Nell’ultimo consiglio comunale del paese franciacortino sono stati approvati alcuni punti molto importanti. In questi tempi si sente parlare molto di Imu, tagli alle spese pubbliche, aliquote e Irpef. Il primo punto riguarda proprio l’Irpef che, mentre gran parte dei Comuni hanno aliquote più elevate (per rimanere vicino al paese: Provaglio d’Iseo 0,60, Gussago 0,40, Ome 0,25, Coccaglio 0,50, Brescia 0,55 o Concesio fino allo 0,80 scalare), tariffe, tasse e imposte comunali rimane costante allo 0,20%.

La tassa sui rifiuti avrà qualche ritocco soprattutto per le aziende che intendono differenziare sistematicamente e si impegnano a utilizzare l’isola ecologica. Per quanto riguarda l’Imu, altro punto molto discusso in questi mesi, sono state approvate le aliquote ordinarie per la prima casa 0,4%, dello 0,2% per gli edifici rurali, dell’1,06% per le aree edificabili e dello 0,86% per gli altri immobili, è stata inoltre introdotta l’agevolazione per gli anziani e i disabili residenti in casa di riposo, per gli edifici non abitabili o non agibili oltre per gli immobili usati come prima casa anche se intestati a cooperative edilizie.

Il bilancio di previsione 2012 è stato approvato, anche se a causa dei tagli dei trasferimenti concessi dallo stato da 1,4 a 0,4 milioni di euro, è stata necessaria una manovra molto impegnativa che riduce la spesa per un importo di oltre 500 mila euro. Altro elemento positivo è che il bilancio chiude in pareggio senza dover utilizzare l’avanzo di amministrazione dell’anno precedente se non per abbassare il debito e utilizzando per la spesa corrente solo il 50% degli oneri di urbanizzazione mentre il restante 50% sarà utilizzato per gli investimenti.

Tra le opere pubbliche, il principale intervento sarà invece la sistemazione idraulica in località Padergnone finalizzata a eliminare gli allagamenti che avvengono ogni qualvolta si verificano forti piogge, inoltre, è previsto il rifacimento del manto di copertura della scuola media oltre alla posa di pannelli fotovoltaici e termici per la palestra comunale oltre alle opere di razionalizzazione degli impianti di riscaldamento al fine di ottenere un risparmio energetico.