HALLE – Federer e Nadal a distanza per lo slam di tennis in Germania

0

Roger Federer e Rafa Nadal esordiscono oggi al torneo Atp 250, in Germania, in modo da fare le prove generali per il prossimo Slam a Wimbledon, in programma i primi giorni di luglio. Lo svizzero, dopo le eliminazioni in semifinale contro Djokovic sia a Roma che a Parigi, proverà a vincere per la sesta volta il torneo sull’erba, sua superficie preferita, di Halle.

Federer e Nadal

Arrivato in Germania, l’elvetico ha ricevuto una gradita sorpresa: una via a lui dedicata, intitolata “Roger Federer Allee”. Lo svizzero ha dichiarato di essere felice di tornare a Halle dopo un anno di assenza e ha tranquillizzato i fan riguardo le sue condizioni fisiche, soprattutto in vista di Wimbledon e le Olimpiadi, quest’ultime che si disputeranno sull’erba, in quanto si giocheranno a Londra. Sarà come vedere due Wimbledon in successione. Re Roger nella prima partita scenderà in campo contro Florian Mayer, disputando l’ultimo match odierno.

Se vincesse, troverà subito sul suo cammino il bombardiere Milos Raonic, avversario molto ostico. Nadal, dal canto suo, arriva carichissimo dopo le due importanti vittorie, quella degli Internazionali d’Italia a Roma e quella del Roland Garros a Parigi. Le prime parole dello spagnolo riguardo il torneo di Halle sono state per Roger Federer, indicandolo come il favorito per la vittoria in quanto ritiene che lo svizzero riesca ad adattarsi più velocemente a questo tipo di superficie, dopo la conclusione della stagione sulla terra, rispetto a lui.

Qui il maiorchino giocherà anche nel doppio, insieme al suo amico Granollers. I due tennisti ispanici, che hanno vinto ieri la prima partita contro Mertinak e Troicki con il risultato di 5-7, 6-2 e 10-8, faranno coppia anche alle Olimpiadi e quindi questo torneo sarà un buon esame di prova. Nadal affronterà oggi lo slovacco Lacko, sul campo centrale, nella terza partita in programma. A superare il primo turno non dovrebbe avere grossi problemi, che invece inizierebbero nella partita successiva contro Kolschreiber, vincitore dell’ultima edizione di Halle.