BRESCIA – Festa dello Svi: sotterranei del Castello e musica dal vivo

0

Questo fine settimana una serata di beneficenza e volontariato è programmata in Castello. La festa inizierà oggi, venerdì 8 giugno e proseguirà fino a domenica 10 giugno.

Le giornate sono organizzate dal Servizio Volontario Internazionale (SVI). Le occasioni offerte sono molte, dai divertimenti per i più piccoli alla musica dal vivo, senza tralasciare stand gastronomici.

Si inizia questa sera, venerdì 8 giugno alle 16,30 con l’apertura del bar e dello stand culturale, alle 18,30 un aperitivo musicale con Cek Franceschetti e, alle 21,00 Les Omelettes. Sabato la giornata sarà più ricca di appuntamenti, dalle 14,30 alle 18,30 l’associazione Baba Jaga proporrà laboratori e burattini per i bambini, per i più grandi, invece, dalle 15 alle 18 si terrà un convegno: “Cooperazione Internazionale e Immigrazione: un impegno coerente”.

Il convegno è stato organizzato in occasione dei quarant’anni della FOCSIV (la federazione di cui SVI fa parte, presenti all’evento: gli organismi FOCSIV lombardi, il presidente stesso della Federazione, e altri relatori e si svolgerà presso la Sala del Romanino, ai piedi del Castello.

La serata di sabato si concluderà, a partire dalle 20, con l’esibizione del Quintetto Esposto e di Riccardo Maffoni accompagnato dalla sua band, inoltre, a pranzo, sarà possibile degustare un buono spiedo bresciano, solo su prenotazione. L’ultima giornata della festa, dalle 14.30 si ripeterà l’esperienza per i più piccoli con  truccabimbi, sculture di palloncini e prestigiatori.

Dalle 16,00 il Teatro Telaio proporrà ai bambini lo spettacolo “Persi e Ritrovati -Storia di un Bambino e di un Pinguino” con la regia di Angelo Facchetti.
Domenica un’iniziativa molto interessante prenderà il via alle 11 con la prima visita nei sotterranei del Castello. La serata musicale inizierà alle 18,30 con lo Zay Trio e proseguirà con Slick Steve and the Gangsters e con i Bastard Sons of Dioniso.

Per maggiori informazioni: info@svibrescia.itwww.svibrescia.it. Lo SVI, opera in Brasile, Burundi, Kenya, Mozambico, Uganda, Venezuela, Zambia, la festa ha l’intento di sostenere e realizzare nuovi progetti di autosviluppo in Africa e in America Latina, la manifestazione è stata organizzata grazie al contributo dell’Ong bresciana e grazie all’aiuto di molti volontari.

Per quanto riguarda la visita ai sotterranei del Castello, è necessaria la prenotazione, (segreteria SVI Tel. 0303367915-333.7930105), le visite sono state realizzate in collaborazione con l’Associazione Speleologica Bresciana. Ogni visita avrà una durata di un’ora per gruppi di circa 25 persone. Ai partecipanti si richiedono vestiti comodi e una torcia elettrica.