BRESCIA – Dal Broletto premi per gli atleti verso le olimpiadi e Para

0

L’assessorato allo Sport della Provincia, in collaborazione con quello all’Agricoltura, Agriturismo e Alimentazione, vuole conferire un riconoscimento agli atleti bresciani che parteciperanno alle olimpiadi e paralimpiadi di Londra. Gli atleti partecipanti alle prime sono Andrea Cassarà (Scherma), Giulia Conti (Vela), Vanessa Ferrari (Ginnastica Artistica), Elena Moretti (Judo) e Piero Zucchetti (Vela). Alle paralimpiadi, invece, ci saranno Matteo Cavagnini (Basket) e Massimo Dighe (Vela).

Le premiazioni verranno fatte nelle strutture della disciplina sportiva praticata da ogni atleta. A seconda della disponibilità degli atleti sono state individuate alcune date per incontrare e assegnare un riconoscimento che raggruppa l’eccellenza dei prodotti bresciani, apprezzati in Italia e nel mondo. Andrea Cassarà nella palestra Brescia Scherma domani 8 giugno, Vanessa Ferrari al PalAlgeco il 12 giugno, Giulia Conti e Piero Zucchetti il 2 luglio (sedi da concordare). Elena Moretti è, invece, impegnata in tornei internazionali e al suo rientro verrà decisa data e sede. Oltre a Matteo Cavagnini e Massimo Dighe si spera nella partecipazione di altri atleti bresciani alle paralimpiadi. Infatti, sono in corso gare e tornei per la qualificazione e dalla Provincia sperano che il numero possa aumentare.

“Un riconoscimento per incoraggiare i nostri atleti bresciani e per sostenerli fin dalla loro preparazione, senza attendere i loro risultati”. Così l’assessore provinciale allo Sport Fabio Mandelli commenta l’idea nata con l’amico e assessore all’Agricoltura Gian Francesco Tomasoni. “Consegneremo loro un cesto di prodotti bresciani sperando che possano portar fortuna.

La preparazione atletica prima di un’olimpiade è un momento delicato che può valere una stagione. Tifiamo per loro, sicuri che – conclude Mandelli – sapranno portare anche a Londra la brescianità: impegno, determinazione e carattere”.