COCCAGLIO – Crisi e prospettive per il lavoro con il Rotary Club Oglio Franciacorta

0

Il difficile contesto economico mondiale e la situazione delle imprese bresciane: saranno questi i temi portanti dell’incontro “Crisi e prospettive per il lavoro” organizzato dal Rotary Club Brescia Franciacorta Oglio presso l’hotel Touring di Coccaglio per la stasera lunedì 4 giugno.

Eugenio Massetti

Il dibattito, che prenderà il via alle 21, vedrà nella veste di relatori Eugenio Massetti, presidente di Confartigianato di Brescia, e Francesco Franceschetti, presidente della Commissione Piccola Industria A.I.B., che, in rappresentanza delle principali realtà economiche del nostro territorio, illustreranno le attuali condizioni delle imprese bresciane in una congiuntura quanto mai grave e le aspettative per il prossimo futuro.

“E’ un’occasione importante – spiega il presidente Massetti – per gettare uno sguardo sulla preoccupante situazione che le aziende artigiane e le PMI stanno vivendo in questo periodo. Non si può infatti dimenticare che sono loro a formare la base ed il motore trainante del sistema produttivo bresciano: un fatto che dovrebbe essere ben chiaro anche agli amministratori locali, rappresentanti politici abbastanza vicini al territorio ed alle sue attività imprenditoriali da comprenderne le difficoltà e cercare di porvi rimedio con una serie di iniziative mirate”.

Proprio in quest’ottica, e per favorirne un primo incontro con il mondo imprenditoriale locale, alla serata sono stati invitati il primo cittadino di Palazzolo Gabriele Zanni, con l’assessore alle attività produttive e commerciali Marco Ghidotti, ed il vice sindaco di Rovato Simone Toninelli con l’assessore ai lavori pubblici Francesca Mombelli, data l’impossibilità di presenziare a causa di precedenti impegni del sindaco Roberta Martinelli.

“La decisione di coinvolgere i sindaci e gli assessori appena eletti – sottolinea infatti il presidente del Rotary Club Guido Facchetti – è scaturita sia dall’esigenza di farli incontrare con i molti imprenditori soci del Club che dall’idea di offrire loro l’opportunità di conoscere l’ambiente e le problematiche delle aziende operanti sul territorio di competenza. E tutto questo al fine di fornire ai nuovi amministratori locali una visione chiara e precisa della situazione e delle possibili azioni da intraprendere per sostenere l’imprenditorialità della nostra zona”.