CHIARI – Gli “Amici di San Rocco” per la preghiera solidale

0

Con la partecipazione alla processione di ieri sera al Cimitero a conclusione del mese mariano nella ricorrenza della Visitazione della Vergine Maria a Santa Elisabetta, è stato presentato il nuovo gruppo di preghiera “Amici di San Rocco di Chiari”, ufficialmente iscritto da maggio all’Arciconfraternita Madre Amici di San Rocco e all’Associazione Europea Amici di San Rocco.

Il gruppo clarense, con l’approvazione del prevosto mons. Rosario Verzeletti rilasciata il 26 aprile scorso con il placet del Consiglio dei Sacerdoti e del Consiglio Pastorale di Chiari, ha ottenuto anche il nulla osta del vescovo di Brescia mons. Luciano Monari concesso l’8 maggio scorso.

Formato attualmente da tredici iscritti, il gruppo di Chiari è già stato premiato dal Padre Guardiano dell’Arciconfraternita Madre Fratel Costantino De Bellis dell’Associazione Europea di Roma con l’indulgenza plenaria per la memoria liturgica del prossimo 16 agosto elargita dalla Penitenzieria Apostolica in favore del luogo di culto intitolato a San Rocco nella Parrocchia dei Santi Faustino e Giovita.

Dal 1997 i volontari “Amici di San Rocco” si sono prodigati e continuano a impegnarsi nella raccolta di fondi impiegati per la manutenzione ordinaria della chiesa clarense risalente al Quattrocento e sussidiaria della Parrocchia. Con l’ufficializzazione del gruppo locale, a oggi unica realtà ufficialmente iscritta nella provincia di Brescia all’Arciconfraternita e all’Associazione Europea, si intende dare nuovo impulso alle iniziative a scopo solidale destinate alla riqualificazione della chiesa nel territorio della Quadra Villatico. Per iscriversi al gruppo si può contattare Ferdinando Ercolini allo 030.711447.