TRENTO – La “Toscanini” di Chiari fa bottino di premi musicali

0

Si è svolto il 17 e 18 maggio scorsi il concorso musicale nazionale “Accordarsi è possibile” con la partecipazione di 32 scuole a indirizzo musicale e oltre duecento allievi iscritti.

I ragazzi della scuola media “Toscanini” di Chiari, in segnale di continuità con la tradizione del prestigioso indirizzo dell’istituto, hanno collezionato vittorie in tutte le categorie della kermesse: coro e orchestra con un punteggio di 95/100, coro a cappella con 99/100, ensamble chitarre e flauti con il massimo dei voti e l’en plein di 100/100 anche per l’orchestra di violini.

Sono stati premiati in particolare l’originalità nell’organico e nel repertorio, la delicatezza delle voci e l’intonazione degli strumenti con la giuria che si è complimentata con tutte le formazioni della Toscanini. Decisivo per la formazione degli allievi il ruolo degli insegnanti del corso con i professori di musica e strumento Roberto Persello – arrangiatore, direttore d’orchestra e docente di chitarra, Roberta Massetti docente di musica e canto corale, Armando Frizza insegnante di pianoforte, Monica Zaccaria docente di violino e, la new entry di quest’anno alla Toscanini, la prof.ssa Irene Pace docente di flauto traverso, già insegnante nella stessa scuola nel 2009-10.

La passione e determinazione di alunni e docenti hanno permesso di consegnare il primo riconoscimento in campo musicale al dirigente scolastico Gianluigi Cadei, preside dell’istituto. I genitori hanno accolto l’arrivo dei ragazzi nel piazzale della scuola con un applauso e uno striscione con la scritta “Bravissimi”.