MARONE – Gli oli sbarcano sul lago d’Iseo. Dop italiani da gustare

0

Anche quest’anno il paese sebino ospita “Dall’olivo… all’Olio”, la rassegna che, giunta alla tredicesima edizione, celebra gli oli Dop d’Italia che si incontrano sul lago d’Iseo: dalle 19 di venerdì 1 alle 23 di domenica 3 giugno la località riconosciuta dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio diverrà teatro espositivo, di degustazione e vendita, luogo di intrattenimento con spettacoli di strada e musicali, occasione per la consegna di premi, riconoscimenti e borse di studio e crocevia per la partenza, via lago o via rotaie, verso le mete turistiche della zona.

Per tutto il primo weekend di giugno la cittadina che si adagia sulla sponda bresciana del Sebino si trasformerà, come ogni anno, nel palcoscenico privilegiato per la valorizzazione del condimento per eccellenza, l’olio Dop prodotto del raccolto stagionale e della lavorazione dell’olio extravergine. Lo sforzo sostenuto dal Comune di Marone e da FederDop per garantire la buona riuscita dell’edizione 2012 è stato notevole e, nonostante il delicato periodo economico generale, non sono mancate le adesioni degli espositori più affezionati ed è stato confermato il supporto di importanti realtà associative di settore come FederDop e Coldiretti Lombardia che, attraverso i rappresentanti più autorevoli, affiancano questa manifestazione e ne condividono lo spirito e le finalità.

Dopo l’inaugurazione ufficiale, venerdì 1 giugno alle 19, la rassegna proporrà la prima novità in programma. Una “cena itinerante” che si sposterà attraverso le vie della cittadina e porterà alla scoperta delle proposte enogastronomiche che ristoranti, agriturismi e bar hanno ideato per l’occasione. Nelle tre giornate della manifestazione si susseguiranno momenti diversi dedicati alla conoscenza e alle degustazione dell’olio Dop e di altre eccellenze eno-gastronomiche Dop e Igp proposte in abbinamento: la bresaola IGP e i formaggi DOP Casera e Bitto della Valtellina, il Grana Padano DOP, il Parmigiano Reggiano, il Crudo di Parma e le bollicine di Franciacorta.

Sabato sera, invece, verranno consegnati i premi “Ercole De Ela” attribuiti a don Antonio Mazzi della fondazione “Exodus” per l’impegno profuso e l’attività sociale svolta sul territorio, e all’Associazione Ristoratori di Valcamonica per l’elevato livello qualitativo del servizio offerto e la professionalità dimostrata nella promozione del territorio e dei suoi prodotti. Di seguito verrà poi proclamato il vincitore del concorso “Olioimpresa”, proclamato tra le aziende con sede nel territorio nazionale che abbiano ottenuto importanti risultati in termini di fatturato, immagine, innovazione tecnologica nelle fasi di produzione, trasformazione, imbottigliamento, approccio al mercato.

La novità assoluta inserita nel programma è l’appuntamento con le visite guidate, previste per sabato e domenica, al mulino storico Panigada dopo la recente ristrutturazione, mentre domenica sera, argomento sentito dagli abitanti della zona, sarà possibile assistere alla presentazione del progetto di riqualificazione dell’area ex-Cittadini. Tutti gli eventi – esposizione stand, spettacoli e degustazioni – si svolgeranno sul lungolago di Marone e per tutta la durata della rassegna le vie della cittadina saranno animate da artisti di strada, truccabimbi, giocolieri e spettacoli con il fuoco. Uno spettacolo pirotecnico saluterà la fine della rassegna. L’ingresso alla manifestazione è libero.

IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA RASSEGNA

EVENTI COLLATERALI