BRESCIA – Celebrazioni per i 38 anni della strage di Piazza Loggia

0

28 Maggio 1974, una bomba nascosta nel cestino dei rifiuti esplode a Piazza Loggia, otto morti e centodue feriti. Durante l’attentato era in corso una manifestazione antifascista, organizzata dai sindacati e dal Comitato Antifascista. Dopo 38 anni nessun colpevole, lo scorso aprile sono stati assolti i quattro imputati: Francesco Delfino, Carlo Maria Maggi, Delfo Zorzi e Maurizio Tramonte.
Lunedì si terrà la ricorrenza della strage dopo trentotto anni dallo scoppio della bomba.

Il programma prevede l’inizio domenica 27 maggio, alle 20.45, nella chiesa di S. Afra, l’associazione “Genitori Itis Castelli” in collaborazione con il coro “Città Di Brescia” ha organizzato “Un concerto per ricordare”, direttore: Domenico Trifoglietti. Alle 21, in piazza Loggia, l’associazione filarmonica “Isidoro Capitanio” ha proposto un concerto della Banda cittadina.

Lunedì 28 maggio alle ore 8.30, al cimitero Vantiniano, celebrazione eucaristica con mons. Serafino Corti, delegato del Vescovo. Contemporaneamente, dalle ore 8.30, in piazza Loggia, ci sarà la deposizione di omaggi floreali  e un corteo delle delegazioni, a cui parteciperanno  anche degli studenti, a cura di archivio storico “B. Savoldi e L. Bottardi Milani”  con don Piero Lanzi come voce narrante.  Alle 9,30, a palazzo Loggia, incontro con i familiari delle vittime.

Alle 10,12 suoneranno otto rintocchi in omaggio alle vittime, seguirà un minuto di silenzio. Alle 10,15, in piazza Loggia, si terrà una commemorazione ufficiale, organizzata da  Cgil, Cisl, Uil, interverranno Gabriele Sottini, presidente della Consulta provinciale degli studenti, Alessandra Barbieri, avv. di parte civile nel processo di Piazza Loggia e Susanna Camusso, segretario Generale CGIL.

Alle 11,15 alla Stele dei Caduti si terrà l’inaugurazione del “Percorso della Memoria”. Alle 21,15, nella chiesa di San Francesco, l’Orchestra del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo sarà protagonista del concerto in memoria dei Caduti della strage di piazza Loggia, direttore sarà Pier Carlo Orizio.

Durante la giornata, dalle 10 alle 19,30, al Museo Ken Damy, sarà proiettato il film di Lucio Dell’Accio “Una linea d’ombra della storia nazionale”. Tutte queste iniziative sono state organizzate dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’Associazione Familiari Caduti strage di Piazza Loggia, Cgil, Cisl, Uil, Casa della Memoria e altre associazioni territoriali.