LUMEZZANE – Bettoni e Vezzoli, l’arte astratta si trova in torre Avogadro

0

Il 19 maggio scorso è stata inaugurata, presso l’antica torre Avogadro, la mostra dedicata a due artisti valtrumplini che ormai da anni si occupano di arte contemporanea: William Vezzoli e Ennio Bettoni.

Il primo, nato a Sarezzo nel 1954, ha iniziato la sua attività negli anni ’70, partecipando a numerose esposizioni, mostre e concorsi, fino ad oggi. Partito da una pittura “en plein air”, ha saputo coniugare una moderna visione paesaggistica con uno gusto astratto, formulando così il proprio stile personale.

Bettoni, invece, si occupa di Bodypainting, che vede il corpo umano come supporto pittorico e al contempo opera d’arte. La sua attività si svolge in manifestazioni ed eventi attraverso delle performance, le quali, essendo effimere, vengono documentate con fotografie e video. Nella mostra valgobbina, infatti, troviamo un trasferimento sulla tela delle opere di Bodypainting realizzate da Bettoni.

Quello che accomuna i due artisti in questa esposizione è sicuramente l’astrattismo, presentato sì in due modi differenti, ma che risulta sempre elemento portante della loro poetica. La mostra “Qui”, aperta fino al 3 giugno, si può visitare il giovedì e venerdì dalle ore 19 alle 21 e sabato e festivi dalle 16 alle 21. Per saperne di più si può visitare il sito internet del Comune. L’ingresso è libero.