VALTROMPIA – Sipario sui ragazzi reporter. Weekend di festa per i disabili

0

E’ alle battute finali il progetto “Youth Citizen Journalism” sviluppato nel 2011 nell’ambito delle iniziative per l’Anno europeo del Volontariato. La rassegna è stata finanziata dall’Unione Europea e rivolta ai disabili di cinque Paesi aderenti che hanno imparato a usare computer, macchine fotografiche, realizzare un sito internet e creare spazi di discussione virtuale.

La presentazione della piattaforma web

L’idea, lanciata dalla cooperativa spagnola “Intras Foundation”, rientra nel programma “Youth in Action” (Gioventù in azione) con cui decine di ragazzi si sono messi alla prova usando i mezzi di comunicazione come protagonisti della società civile. Hanno partecipato al progetto, oltre la Spagna, anche l’Italia tramite la cooperativa “Il Graffio”, la Danimarca, la Germania e l’Irlanda. Per l’Italia hanno aderito 17 ragazzi delle cooperative di volontari “Futura” di Nave e “Il Ponte” di Villa Carcina sotto la gestione del Graffio con la supervisione di Claudia Pedercini. Mesi fa era stata presentata la piattaforma online realizzata dai ragazzi e in cui pubblicano articoli, foto, video, giochi e discussioni e con cui possono interagire con i loro omologhi degli altri Paesi.

L’evento più importante del progetto sarà la festa di venerdì 25 e domenica 27 maggio quando arriveranno anche i ragazzi europei aderenti al progetto. Venerdì l’appuntamento sarà ai Capannoncini del Parco Mella di Gardone per una tavola rotonda sull’Ict e l’inclusione sociale patrocinata dai Comuni di Gardone e Villa Carcina e dal Consorzio Valli con Solco Brescia e le cooperative italiane “Il Ponte” e “Futura”. Al convegno delle 18, moderato dal presidente del Consorzio Valli Gianfranco Bergamaschi, ci saranno alcuni esperti.

Roberto Campi, responsabile per l’integrazione lavorativa della Fondazione Asphi di Milano con “Ict e inclusione”, Laura Pucci per l’area progettazione, formazione e servizi al lavoro di Solco Brescia per parlare di “Ict e qualità della vita degli anziani: buone prassi europee” e Maurizio Colleoni per “Territorio: attore dell’inclusione”. Dopo la tavola rotonda saranno presentati i risultati del progetto con i referenti delle cooperative europee.

Domenica 27 maggio, invece, dalle 10,15 è prevista la seconda edizione di “Un sorriso nel verde”, la camminata solidale non competitiva lungo la pista ciclabile che costeggia il fiume Mella. La corsa è organizzata con le associazioni “Alba” e “Amici di Boo!”, “Il Delfino” e la coop “l’Aquilone” con il Forum Terzo settore della Valtrompia. Un gruppo partirà dalla zona Cembre di Concesio e l’altro dal Ponte Vecchio di Noboli a Sarezzo per trovarsi al parco di Villa Glisenti a Villa Carcina per altre iniziative e stand. Per iscriversi si può contattare lo 030.8981985 e il 348.3244193.