SAREZZO – Europa in festa, progetti nelle scuole medie con i premi

0

Gli ideali all’origine dell’Unione europea sono stati enunciati il 9 maggio 1950 dal ministro degli Esteri francese Robert Schuman. Questa data è oggi celebrata come uno dei momenti fondamentali nella creazione dell’Ue. Anche il Comune valtrumplino ha festeggiato la festa dell’Europa con i ragazzi delle scuole medie del territorio.

Le iniziative sono momenti privilegiati di condivisione dei valori e degli ideali, opportunità per i più giovani di avvicinarsi all’Europa, un modo speciale per conoscere le grandi possibilità che essa offre e per sentirsi parte di un’unica grande comunità. Per il sesto anno consecutivo, in collaborazione con lo Sportello Europa della Provincia, i Servizi di comunicazione hanno realizzato il progetto “I giovani e il Comune verso l’Europa: giovani di Sarezzo, giovani europei!”.

L’iniziativa è rivolta ai ragazzi delle classi seconde delle scuole medie, con l’obiettivo di far conoscere maggiormente ai giovani saretini l’Unione Europea e le sue istituzioni, favorire il dialogo interculturale, sensibilizzare riguardo alle opportunità offerte loro per viaggiare, studiare, lavorare in altri paesi dell’Europa e non solo. Per quest’anno scolastico il progetto è stato strutturato in quattro momenti distinti:

1. a marzo sono state programmate lezioni sulla storia dell’Unione Europea e sulle sue istituzioni con tutti gli studenti delle classi seconde della scuola statale “Giorgio La Pira” (sette classi) e della scuola paritaria “Vittorino Chizzolini” (due classi); sono seguiti incontri con l’addetta al servizio “Informagiovani” del Comune di Sarezzo e alcuni giovani saretini che hanno raccontato ai ragazzi la loro esperienza di partecipazione ai progetti di scambio promossi dall’Unione europea;

2. in collaborazione con il Gruppo Fotografico Sarezzo è stato organizzato un concorso a partecipazione individuale sul tema “Giovani dentro”, con l’intento di promuovere l’invecchiamento attivo in occasione dell’anno europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni;

3. in aprile si sono svolte le gare a quiz fra le classi, strutturate con modalità ludica, sugli argomenti trattati durante il primo incontro informativo. Le domande a cui gli studenti dovevano rispondere vertevano su: stati membri e loro capitali, ruolo delle istituzioni europee, princìpi su cui si fonda l’Unione, trattati, gemellaggio…);

4. in occasione della “Festa dell’Europa”, mercoledì 9 maggio, al cinema San Faustino è stato proposto il film “Freedom Writers” a cui sono seguite le premiazioni. L’assessore ai Servizi di comunicazione del Comune Valentina Pedrali ha premiato:

– la 2E della scuola media statale “Giorgio La Pira”, che ha ottenuto il maggior punteggio nella gara a quiz, totalizzando ben 144 punti su un massimo di 160, il miglior risultato di sempre;

– le 2B della Chizzolini e 2G della “Giorgio La Pira”, 2° e 3° classificata che, pur non avendo vinto, hanno totalizzato punteggi molto elevati (139 e 133 punti);

– Giulia Zanotelli, studente della scuola Chizzolini (classe 2B), prima classificata al concorso fotografico;

– Ancilla Andreis, studente della Chizzolini (classe 2B), seconda classificata al concorso fotografico;

– Federico Parma, studente della “Giorgio La Pira” (classe 2A), terzo classificato al concorso fotografico;

– Matteo Fracassi, Chiara Zanotelli, Luca Pugliese, Lorella Cometti, Federico Franzini, Anna Giusteri, Sara Mori, Ion Grosu e Martina Zoccarato cui va il merito di aver partecipato al concorso, mettendosi in gioco.