GAVARDO – Azienda di auto evade l’Erario per 1,2 milioni di euro

0

La Guardia di Finanza prosegue con i controlli per colpire gli evasori fiscali. Questa volta è toccato a un’azienda valsabbina impegnata nel commercio di autoveicoli.

L’azienda sembra abbia evaso circa 1.200.000 euro di Iva dal  2007 al 2010 e ha omesso di dichiarare  ricavi dell’azienda pari a 140 mila euro. La società ha usufruito del “Regime di Margine” previsto in ambito europeo in merito alla vendita di auto usate intracomunitarie, regime che però non sarebbe possibile applicare in Italia.

L’azienda vendeva le automobili usate emettendo due fatture, una per il cliente con l’importo Iva e una, inserita all’interno della contabilità aziendale senza l’imposta, in tal modo la società poteva incassare l’imposta aggiuntiva senza dichiararla all’Agenzia delle Entrate.