BRESCIA – Addio mostra sui Maya. Sciolto il contratto con Artematica

0

Molti parlano di un ulteriore avvertimento in merito alla fine del mondo prevista per la fine del 2012, altri di maledizione del popolo Maya, sta di fatto che la mostra autunnale, la cui inaugurazione avrebbe dovuto aprire le porte ai visitatori il 26 ottobre non si farà.

Nella mente dei bresciani è ancora recente il successo avuto dalla mostra di Matisse allestita a Santa Giulia, forse sarà l’ultimo ricordo di una grande mostra, in ogni caso è bene che la città cancelli dai suoi appuntamenti la visita alla mostra dei Maya, perché il progetto e l’allestimento è stato sospeso.

I 900 mila euro di spesa previsti per la mostra non bastano senza i due milioni che dovevano arrivare da Roma. La società che era stata incaricata di organizzare l’evento, Artematica, è stata diffidata da continuare a utilizzare il marchio di Brescia Musei e continuare a fare pubblicità a un evento che non si realizzerà.

Il Ministero dei Beni Culturali non ha dato l’ok per sbloccare i due milioni di euro necessari per coprire il budget necessario per la mostra, il 31 dicembre 2011 scadeva il termine per presentare tutti i documenti, ma il “Via” da Roma non è arrivato, il Comune di Brescia ha comunicato alla società Artematica lo scioglimento del contratto ancora a gennaio 2012.

Arriva quindi la diffida a fare pubblicità a un evento che sembra ormai chiaro non si farà, sul sito di Artematica si continua a pubblicizzare la mostra, forse non vuole perdere le speranze ma il presidente della Fondazione Brescia Musei, Faustino Lechi è chiaro e la lettera per sciogliere il contratto non lascia dubbi, Santa Giulia, Brescia e i bresciani devono dire addio ai Maya.