BRESCIA – L’enigma di Iperborea alla Duina. In mostra Luciano Pea

0

Sabato 28 aprile alle ore 18 sarà inaugurata, nello Spazio Arte Duina, la mostra “Luciano Pea, Iperborea – Il mutevole enigma della pittura”, suggestiva rassegna sul lavoro dell’artista bresciano.

Luciano Pea, nato a Gottolengo nel 1961, dopo essersi diplomato all’Accademia delle Belle Arti di Brera, insegna incisione e tecniche pittoriche alla Libera Accademia delle Belle Arti di Brescia. Alla fine degli anni ’80 inizia la carriera d’artista, partecipando a numerose mostre nazionali e internazionali con pitture, incisioni, dipinti a pastelli e installazioni.

I protagonisti delle opere di Luciano Pea sono paesaggi enigmatici, albe e tramonti, che sembrano trasmettere delle sensazioni provenienti direttamente dall’anima dell’artista, tramite delle finissime tonalità cromatiche, le quali creano degli scenari vaporosi, sfuggenti e misteriosi.

Iperborea, che si riferisce alla mitica terra greca dell’omonimo popolo vivente in questa località illuminata per sei mesi all’anno dal sole, è la fonte d’ispirazione di Luciano Pea nella raffigurazione dei suoi silenziosi e luminosi paesaggi.

Le opere presenti in mostra, tra le quali alcune inedite, testimoniano le ricerche che l’artista ha condotto negli ultimi quattro anni. L’esposizione potrà essere visitata fino al 26 maggio da martedì a sabato dalle ore 9 alle 12 e dalle 15 alle 19. L’ingresso è libero.