CHIARI – Bandiere e musici contro la pioggia: campioni in 30 anni

0

La città bresciana si è laureata campionessa nella classifica combinata del IX Campionato Regionale Sbandieratori e Musici andato in onda ieri, domenica 22 aprile. Con un totale di 47,250 punti, il gruppo locale ha conquistato il primo posto nel singolo con Nicola Mercandelli, lo stesso nella Coppia con Maurizio Malinverno e Nicola Mercandelli, ancora nella Piccola Squadra con Maurizio Cucchi, Maurizio Malinverno, Nicola Mercandelli e Matteo Vinati.

Stesso posto nella Grande Squadra con Stefano Botta, Maurizio Cucchi, Gessica Contu, Sergio Dotti, Maurizio Malinverno, Nicola Mercandelli, Marco Parolari, Chiara Pedrotti, Matteo Vinati e Roberto Zotti. Al secondo posto si sono classificati gli under 16 Paola Bianchi, Alexia Facconi, Martina Marini, Marco Parolari, Chiara Pedrotti e Matteo Vinati mentre i Musici Mauro Borlotti, Riccardo Facchi, Marco Gualina, Lorenzo, Marco e Pamela Lancini, Daniele Monfardini, Filippo Mora, Mattia Mombelli, Dennis Osei, Elena Parolari e Giovanni Tota hanno conquistato il quarto piazzamento.

Secondi nella classifica combinata gli Sbandieratori e Musici di Busnago, unici in Lombardia iscritti alla Federazione Italiana che hanno conquistato il primo posto nell’A Solo Musici con un’esibizione coreografica e il primo posto nell’under 16, mentre al terzo posto in combinata è giunto il gruppo di Urgnano (Bergamo). Nove in totale erano i gruppi lombardi che hanno la domenica organizzata con il patrocinio dell’assessorato allo Sport del Comune. Protagonisti della manifestazione e ospiti del gruppo Sbandieratori e Musici Zeveto “Città di Chiari”, nel trentennale del sodalizio locale, sono arrivati i gruppi di Besnate (Varese), Busnago (Monza Brianza), Capriolo (Brescia), Ferno (Varese), Fenegrò (Como), Lacchiarella (Milano), Palazzolo sull’Oglio(Brescia) e il gruppo dell’Urna di Urgnano (Bergamo).

Dal palazzetto dello Sport di via Lancini, in presenza dell’assessore Roberto Campodonico, la mattina si è svolta la sfilata in centro storico di circa 400 alfieri della bandiera scortati dai gruppi di musici per la prima fase della spettacolare competizione ambientata in piazza Martiri della Libertà con le gare nelle specialità di Singolo e Coppia. Dopo la pausa pranzo al Pallone Geodetico del Centro Sportivo Comunale di via Trinità, la kermesse è ripresa nel pomeriggio in piazza Zanardelli per le gare di Piccola Squadra, A solo Musici, under 16 e Grande Squadra.

Il pubblico ha seguito con entusiasmo le fasi della manifestazione presentata da Roberto Goffi: applaudite anche le esibizioni delle nuove leve dei vari gruppi con le acrobazie eseguite da giovanissimi già versati nell’arte della bandiera. “In questa occasione – ha dichiarato il presidente degli sbandieratori e Musici di Chiari Luigi Festa – vogliamo ricordare quei giovani precocemente scomparsi che oggi non sono più con noi: Loretta Zerbini, Davide Belleri e Luca Marzani. Senza dimenticare il compianto Massimo Festa, speaker ufficiale del Palio delle Quadre e di tante manifestazioni del nostro gruppo”. La kermesse si è svolta nonostante il maltempo in tutte le fasi nel centro storico clarense, in concomitanza con l’allestimento lungo via De Gasperi del mercato agroalimentare “Colori&Sapori” e i negozi aperti sul ring urbano.