BRESCIA – “Mamma, che buono”. Rosita Ghidini e il cibo per bambini

0

Qual è il segreto infallibile per far mangiare di tutto ai propri figli? Guidarli nell’alimentazione come li si guida in ogni altro aspetto della vita: armati di buon senso, pazienza e fiducia in se stessi. Questo libro nasce dall’esperienza personale dell’autrice, che è riuscita a far diventare le sue figlie due “buongustaie” in grado di mangiare di tutto e apprezzare il cibo sano. I consigli di Rosita Ghidini sono presenti nel libro “Mamma, che buono!” edito da Vallardi Editore e che sarà presentato domani, sabato 28 aprile, alle ore 10 nella biblioteca “Felice Saleri” di Lumezzane intervistata dal giornalista Marco Benasseni.

Per la mamma che ha sempre lavorato, ci sono alcune convinzioni: i bambini sani possono mangiare di tutto; i figli devono avere fame per apprezzare il cibo (è sbagliato rincorrerli per farli mangiare); il cibo che si dà ai figli deve piacere anche alle mamme; è compito dei genitori educare i figli al gusto e alle buone abitudini alimentari; l’educazione alimentare dei figli passa necessariamente attraverso quella dei genitori. “Mamma, che buono!” risponde a un’esigenza forte della società contemporanea: combattere i disturbi alimentari, in aumento in Italia anche tra i piccolissimi, con un bambino italiano su tre in sovrappeso e il 18% degli adolescenti a rischio anoressia.

Il libro si collega idealmente a “Bringing up bébé” di Pamela Druckerman che, trattando gli stessi temi, si è rivelato in America un vero e proprio caso editoriale ed è attualmente in testa alle classifiche di vendita  inglesi e statunitensi. Secondo la tendenza lanciata dalle campagne del Ministero della Salute, della Società Italiana Pediatria e del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, l’autrice offre ai genitori una guida ricca di ricette gustose e consigli pratici e salutari per riuscire a mettersi tutti insieme a tavola con piacere e in serenità. Suddiviso in sette capitoli che seguono la crescita del bambino da 6 mesi a 14 anni, il libro contiene ricette in parte tradizionali, in parte elaborate secondo nuove tendenze nutrizionali.

Semplici ma mai banali, allargano progressivamente l’esperienza del cibo nei bambini. Non mancano tanti suggerimenti su: uso delle mani e delle posate, testardaggine e buone maniere a tavola, coinvolgimento dei bambini nel fare la spesa e nel cucinare, cibo consumato fuori casa e cibo spazzatura… Rosita Ghidini Bosco è nata e vive a Lumezzane. È una mamma che, pur lavorando, è sempre riuscita a ritagliare tempo, interesse e attenzione per l’alimentazione delle sue figlie. Appassionata di cucina, scrive articoli su riviste specializzate. Ha una pagina Facebook e un blog molto frequentati e apprezzati.