BRESCIA – Confartigianato contro la Carbon Tax: una lettera al Mef

0

In relazione alla proposta di revisione della disciplina delle accise sui prodotti energetici (quindi anche gasolio) in funzione del suo contenuto di carbonio, contenuta nella bozza di disegno di legge delega fiscale allo studio del Governo, Confartigianato Trasporti ha espresso la propria posizione contraria in un documento inviato al Sottosegretario al Ministero dell’Economia e delle Finanze Vieri Ceriani.

Francesco Del Boca

“L’autotrasporto è già tenuto ad essere ‘verde’ da stringenti normative comunitarie, è già chiamato a pagare per le emissioni generate. Inoltre, il livello italiano delle accise sul gasolio per autotrazione è già alle stelle, il più elevato di tutta Europa. La prospettiva di una nuova tassazione sotto forma di Carbon Tax non può essere accettata dalla categoria, che peraltro non evade certo dalle proprie responsabilità in materia di inquinamento, anzi” commenta il presidente di Confartigianato Trasporti Francesco Del Boca.

“Il testo sarà in discussione in questi giorni in Consiglio dei Ministri: auspichiamo che l’Esecutivo tenga conto di tutto ciò” ha concluso Del Boca.