BRESCIA – Premiati nella sede dell'Aci i migliori piloti bresciani

0

Premiazione dei migliori rappresentanti dell’automobilismo agonistico bresciano lunedì scorso all’Aci. Viene così riportata in vita una vecchia tradizione con l’annuale riconoscimento di piloti e navigatori che nella stagione precedente hanno ottenuto i migliori risultati nelle diverse discipline di auto: dalla pista, alle cronoscalate, dai  rally, sia per le vetture moderne sia per quelle d’epoca, ai  kart.

La foto di gruppo dei premiati

“Mantenere le tradizioni sportive dell’Automobil Club – ha ricordato il presidente Aldo Bonomi – è uno degli impegni che abbiamo assunto all’inizio del nostro mandato. La scelta dei premiati è stata affidata alla Commissione Sportiva dell’Aci Brescia, presieduta da Valerio Prignachi, che con decisione unanime su tutti i nomi ha  individuato quegli sportivi che nel 2011 hanno primeggiato nella loro specialità”.

Il consiglio direttivo del sodalizio bresciano ha quindi riproposto con grande soddisfazione l’iniziativa, ritenendolo uno dei momenti “imprescindibili della nostra attività” ha ricordato Prignachi. “Non solo, ma dal momento che in questi anni l’attività sportiva non è stata certo sospesa, abbiamo deciso, oltre ai premi per la scorsa stagione, di consegnare alcune menzioni speciali a quanti si sono particolarmente distinti negli anni precedenti”.

Se la scelta è stata facile per piloti o navigatori che hanno conquistato campionati o vittorie di rilievo, in altre circostanze la commissione ha deciso di premiare persone che hanno mostrato grandi potenzialità al fine di fornirli di ulteriori stimoli. I premiati sono stati: per la pista, il campione italiano superstar Alberto Cerqui e Bruno Ferrari; per i rally, Stefano Albertini, Nicholas Montini e il suo navigatore Michele Ognibeni ; per le cronoscalate, Adriano Zerla e Giorgio Taglietti; per la formula challenge, Alberto Cioffi campione italiano assoluto; per il kart, Luca Corberi e per la regolarità auto storiche i campioni italiani Andrea Vesco e Andrea Guerini.

Premi speciali sono andati a Patrizia Sbardolini ed Eric Scalvini per la pista; Alessio Lorandi per il Kart e Tiziano Romano per le cronosclate. Infine, per i successi ottenuti negli anni precedenti sono stati assegnati premi a Manuel Fenoli, Luca Pedersoli e Matteo Romano per i rally; Luciano Dal Ben per la pista; Pier Luigi Fortin e Laura Pilè per la regolarità auto storiche; Giulio Regosa per la velocità in salita e Marco Ardigò campione del mondo Kart nel 2008.