MILANO – Tante case lombarde, ma edile è fermo

0

Troppe case in Lombardia: negli ultimi anni si è costruito oltre le necessità, il mercato immobiliare è fermo e mancano invece le abitazioni a canone sociale. Il nuovo piano casa prevede meno vincoli per gli interventi di recupero edilizio, la possibilità di ampliare gli spazi dedicati alle attività produttive e benefici per chi migliora l’efficienza energetica.

In provincia di Sondrio in tre anni il settore delle costruzioni ha perso il 18% degli occupati. In tutta Italia il comparto ha visto un calo complessivo di 300 mila posti di lavoro, con il 30% in meno di investimenti in opere pubbliche. In Valtellina e Valchiavenna le imprese edili sono diminuite dalle 732 del 2008 ale 621 dell’anno scorso.

AdamelloNews.com » Valtellina Alto Lario