SAREZZO – I paesaggi di Piubeni in Avogadro. L’artista in “casa”

0

Presso il Palazzo Avogadro di Zanano si è aperta la mostra personale di Davide Piubeni intitolata “I colori di Davide Piubeni e che propone l’esposizione delle opere fino all’1 aprile.

L’artista saretino, nato a Brescia nel 1969, dopo aver compiuto gli studi al liceo Foppa e, in seguito, aver frequentato l’Accademia di Brera, si trasferisce in Brasile, dove inizia la sua carriera artistica, dipingendo dei quadri per la chiesa di Viseu, la Cattedrale di Braganza e la chiesa di Belen. Ritorna in Italia solo nel 1995 e realizza mostre a Milano e Brescia, esponendo opere a carattere sacro, che ricevono ottimi apprezzamenti, tanto che molte diocesi gli affidano commissioni per decorare le loro chiese.

Grazie alla figura dell’artista Aldo Falso, si aprono nuove prospettive per Davide: inizia infatti a dipingere all’aperto e non solo al chiuso del suo studio. Questo è il passaggio fondamentale che lo porta a girare il mondo, dalla Spagna, Francia, Germania, Australia, fino ad arrivare negli Stati Uniti, precisamente a Los Angeles, California. Qui, dove dal 2000 ha residenza fissa, si occupa di raffigurare i paesaggi tipici americani.

La pittura di Piubeni ha come protagonista indiscusso il paesaggio, sempre tradotto in un modo del tutto personale, tramite dei colori luminosi e vibranti. Nella mostra di Zanano sono presenti una trentina di paesaggi bresciani, di fantasia e qualche opera religiosa, quest’ultime molto apprezzate per l’espressività delle figure tradotte in chiave moderna.

“I colori di Davide Piubeni” è visitabile nei giorni feriali dalle 16,30 alle 19,30, mentre nei giorni festivi dalle 10 alle 12 e dalle 16,30 alle 19,30.