SEBINO – Dalla Cariplo 840 mila euro per “un’identità ritrovata”

0

Sale Marasino: restauro facciata esterna della ex Chiesa dei Disciplini. Marone: riqualificazione della Villa Vismara. Vello: Restauro degli affreschi della Chiesa dei Morti. Pisogne: restauro conservativo della Chiesa San Maria della Neve e degli affreschi del Romanino. Montisola: riqualificazione delle Cappelle del Rosario.

Iseo

Zona: recupero della facciata e restauro degli affreschi di San Giovanni Battista e restauro della Chiesetta di San Giorgio. Sulzano: sistemazione della chiesetta di San Fermo. Ome: riqualificazione del borgo del Maglio. Monticelli: restauro Chiesa di San Zenone e dei dipinti murali. Iseo: sistemazione dell’Arsenale per migliori esposizioni.

Sono questi i luoghi di cultura che saranno restaurati e migliorati. La zona del Sebino si appresta a una riqualificazione che dovrebbe terminare nel 2013. Nel territorio della Comunità montana i luoghi sopra citati sono quelli che interesseranno gli interventi di tutela e valorizzazione. La Fondazione Cariplo ha donato circa 840 mila euro per il progetto: “Sebino: un’identità ritrovata”.

Il progetto prevede la sistemazione di chiese e borghi per creare un percorso turistico unito dai siti artistici e culturali posizionati sul territorio. Il piano è legato allo sviluppo economico della zona valorizzando il turismo. La tutela dei siti del Sebino è legata non solo a questi aspetti, ma interessa soprattutto la sponsorizzazione dei centri di interesse storico e culturale. Una spinta positiva per attirare sempre un numero maggiore di turisti nel territorio.