BRESCIA – Infortuni sul lavoro: è “penale” anche nelle piccole aziende

1

Nelle piccole aziende l’imprenditore può essere ritenuto responsabile penalmente per gli infortuni sul lavoro verificati agli altri soci, in quanto genericamente investito della posizione di garanzia propria del datore di lavoro e, nel caso in specie, anche della delega in materia di prevenzione.

Inoltre, non si può ritenere che le decisioni operative assunte da un socio siano sconosciute all’altro, stante la ridotta dimensione dell’azienda.

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 9122 del 7 marzo scorso, dunque, ha ritenuto un socio responsabile dell’incidente e della morte dell’altro socio, in virtù della responsabilità generica (in quanto datore di lavoro) e specifica (in quanto responsabile in materia di prevenzione antinfortunistica), ma soprattutto per la presunta conoscenza delle azioni potenzialmente pericolose poste in atto dal socio poi deceduto, che non possono esentarlo dalle responsabilità insite nella sua posizione.

Per ulteriori informazioni si può contattare la Confartigianato allo 030.3745219.

1 Commento

Comments are closed.