GUSSAGO – Apparecchi bruciati per l’alto voltaggio. Paga l’Enel

0

Nel pomeriggio di lunedì 19 marzo in via Forcella, circa un terzo degli abitanti ha avuto problemi con l’elettricità e alcuni dei loro elettrodomestici si sono bruciati.

Molte famiglie si sono rese conto dei danni inseguito a un botto e al fumo proveniente da elettrodomestici, ormai da gettare.

La cause sembrano  essere dovute a un voltaggio troppo alto.

I tecnici dell’Enel erano nella zona per dei lavori, nel rimettere la corrente il voltaggio utilizzato era troppo alto, questo avrebbe causato la fusione degli apparecchi.

L’Ufficio stampa dell’ente nazionale ha fatto sapere che sta passando porta a porta per verificare i danni e provvederà a risarcimenti, qualora si evidenzierà che i danni siano stati provocati dalla ditta.