BRESCIA – Crediti Iva: nuove regole da aprile

0

Fino al 31 marzo i contribuenti potranno continuare a compensare il credito Iva, fino al limite di 10 mila euro annui, senza aver necessariamente presentato la dichiarazione o l’istanza da cui emerge il credito.

Dall’1 aprile, invece, la compensazione di importi annui superiori a 5 mila euro potrà essere effettuata a partire dal giorno 16 del mese successivo a quello di presentazione della dichiarazione, o dell’istanza, da cui il credito emerge. Questa regola vale sia per la compensazione del credito annuale sia per quello relativo a periodi inferiori all’anno.