APRICA – "Maratona del cielo", primi iscritti con i deputati

0

Mancano tre mesi e mezzo all’evento “Maratona del Cielo – Sentiero 4 Luglio” consistente nella classica e dura maratona d’alta quota del Bivacco Davide e di Cima Sèllero (2.744) e nella più abbordabile mezza maratona della Porta di Barbione (2.348), ma con l’arrivo della primavera l’attesa inizia a crescere.

Quelli di domenica 1 luglio saranno, come sempre da ormai diciotto anni a questa parte, due spettacolari eventi concomitanti, capaci di esercitare sugli appassionati un’irresistibile attrazione. Non per nulla ci sono già i primi iscritti, una mezza dozzina, provenienti dalle zone limitrofe a quella teatro delle competizioni (le lombarde Alpi Orobie nord-est), ma anche dalla Liguria, Veneto e persino dall’Austria.

Con il sito www.maratonadelcielo.it l’organizzazione mista aprichese-cortenese ha inteso rilanciare l’evento sportivo anche dal punto di vista informativo, con l’obiettivo dichiarato di arrivare ad avere ai nastri di partenza mille gambe frementi. Nel 2011, anno della ripresa dopo il 2010 “di riflessione”, si era arrivati un po’ sotto, ma si erano create le premesse per una crescita quest’anno. Almeno è quanto sperano quelli del comitato organizzatore, alla guida del quale il presidente Tom Bernardi si spende insieme a Dino e Marco Negri, David e Ramona Taddei, Giorgio Polatti e Adriano Salvadori, Antonio Sabbadini e Antonio Stefanini per preparare in modo impeccabile la nuova edizione.

Un’edizione che presenta, insieme, l’incognita e l’attrazione dei percorsi da fare all’inverso rispetto a tutte le precedenti occasioni. Si partirà, infatti, dal borgo camuno di Santìcolo (Bs) per raggiungere la valtellinese Aprica (So), superando 2.930 metri in salita e 2.650 in discesa nella maratona, mentre saranno rispettivamente 1.880 e 1.600 i dislivelli nella mezza. Per di più la maratona sarà valida quale prima prova del Campionato Italiano SkyMarathon 2012. Al momento si sta studiando la possibilità di assegnare, oltre ai 110 premi istituzionali (22.200 euro il montepremi complessivo, con quello del 1° posto femminile nella maratona portato a duemila euro) riconoscimenti di qualche tipo a concorrenti non già compresi nelle categorie dei premiati o a estrazione.

Un’altra novità di questi giorni è l’invito a partecipare esteso ai parlamentari. Proprio su un deputato che in passato ha già corso un paio di volte la nostra mezza maratona, il camuno Davide Caparini, l’organizzazione fa affidamento perché possa convincere i colleghi più atletici associati nel “Montecitorio Running Club” a venire a respirare l’aria fina delle montagne. Lieta novella anche la ricostruzione del Rifugio CAI Valtellina al Palabione: i lavori partiranno dopo lo scioglimento della neve ai 1.920 metri di quota della struttura e il cantiere si potrà “ammirare” l’1° luglio verso la fine del percorso della maratona. L’apertura è prevista per la stagione invernale 2012-13.

Tra le novità organizzative vi è, oltre alla già annunciata iscrizione online dalle pagine del nuovo sito, anche l’anticipo delle premiazioni. La cerimonia, al Palazzetto dello Sport di Aprica in via Magnolta (luogo del pranzo per gli atleti, oltre che disponibile per tutti a 10 euro) verrà anticipata alle 14,30. Le classifiche saranno pronte solo dopo le 15,30 in seguito all’arrivo.