APRICA – Dieci volte “Cento curve”. E potrebbe continuare

0

Quella celebrata la scorsa domenica 11 marzo è stata la decima edizione del “Trofeo 100 Curve” in memoria di Popi Ferrazzi. Duecento sciatori di ogni categoria (partenza ribassata per i piccoli) si sono lanciati, in una bella giornata di sole, dal vertiginoso pendio della Magnolta.

Il podio di "Cento Curve"

E non è detto che per il gigantissimo aprichese – una gara per atleti veri – si sia trattato per forza dell’ultima volta. Moltissime, infatti, dopo l’annuncio della famiglia Ferrazzi di dar fine all’evento con questa edizione, sono state le esortazioni ad andare avanti ora che è diventata una sorta di classica dello sport d’alta quota.

La signora Marinella precisa: “Sarebbe bello se qualcuno volesse assumersi l’onore e l’onere di continuare nella proposizione di questa gara, senza eguali per Aprica, che noi come famiglia abbiamo voluto e organizzato, con il supporto tecnico della scuola italiana Sci & Snowboard, per dieci anni consecutivi. Io sarei felice di poter fornire i trofei e tutta la mia collaborazione morale, anche se non me la sento più di accollarmi l’intera organizzazione”.

Popi, da lassù, sarà certamente felice e grato per questi dieci anni di ricordo commosso e ininterrotto. E anche per i generosi propositi espressi da Marinella, che si spera saranno raccolti e sviluppati. Per la cronaca, i migliori tempi sono stati segnati da Luigi Volonté (2′ 14″.45) e da Virginia Della Moretta (2′ 22″.87).

LEGGI LA CLASSIFICA DELLA GIORNATA