LIVIGNO – “Al Dì Di Drèza” in aprile. Aperte le iscrizioni per l’evento

0

Il 15 aprile torna l’appuntamento più atteso del fine stagione. Si parla di “Al Dì Di Drèza”, la festa della Pozza. L’evento, giunto alla quarta edizione, rilancia anche quest’anno la sfida a residenti e turisti per una prova da brivido: il salto dentro l’acqua gelata di una piscina costruita ad hoc alla partenza della telecabina Livigno Centro. Il programma della giornata prevede alle ore 10,30 l’inizio dell’attraversamento della pozza con snowboard e sci; ore 11,45 salto nella pozza; ore 12,15 attraversamento pozza con carri; ore 14 la festa continua con il dj e alle 15 le premiazioni.

Il tutto accompagnato dagli speakers che anche quest’anno saranno Gigi Gas e Kikko Ciapponi. Per garantire un adeguato e regolare svolgimento della manifestazione ecco alcune regole e indicazioni da seguire. Attraversamento della Pozza (categoria unica). La giuria premierà i concorrenti in base al superamento della piscina e in base a originalità, creatività, estro, comicità, splash e coraggio. Sono ammessi snowboard, sci, monosci, telemark, freeski. Salto nella Pozza (categoria unica). Session di 30 minuti con tuffo nella pozza da un salto predisposto dall’organizzazione. Sono ammessi snowboard, sci, monosci, telemark, freeski.

Categorie carri ed equipaggi. Possono partecipare tutti i mezzi costruiti e realizzati dai concorrenti con queste caratteristiche: devono essere mezzi privi di motore, privi di materiali pericolosi, privi di oggetti contundenti e devono utilizzare materiali i più leggeri possibili. La struttura del carro deve essere un corpo unico, senza sporgenze pericolose e costruite senza materiali pericolosi per i concorrenti. E’ vietato l’uso di utensili e oggetti vari attaccati ai carri. La giuria provvederà il giorno della gara a controllare tutti i mezzi prima della partenza, per verificare che siano idonei. I carri vanno presentati per il controllo dalle 9 alle 11.

E’ obbligatorio avere un gancio idoneo al recupero del mezzo dalla pozza da parte della gru. I mezzi non devono superare la misura di 5 metri di lunghezza e non devono pesare più di quattro quintali. Il mezzo deve essere governabile dall’equipaggio. Allegata all’iscrizione verrà rilasciato un piccolo manuale che illustrerà sistemi di costruzione e materiali ammessi. Il costo dell’iscrizione è di 10 euro per persona singola, i carri da 10 a 30 euro in base al numero di partecipanti). Le iscrizioni vanno fatte i giorni prima della gara tramite mail oppure all’ufficio Skipass in via Ostaria 79 (sotto al Tagliede), tutto entro il 12 aprile.

L’iscrizione dei carri deve essere accompagnata da disegno o foto del mezzo che si costruisce con una spiegazione. L’età minima per la partecipazione è 16 anni. Per altre informazioni: 335.8060415. Ecco i premi della gara: attraversamento pozza 1° 200 euro, 2° 150 euro, 3° 100 euro; salto nella pozza 1° 200 euro, 2° 150 euro, 3° 100 euro; carri, mezzi 1° 500 euro, 2° 300 euro, 3° 200 euro, 4° 100, 5° 50. Fra tutti i concorrenti e i carri verranno poi estratti 3 premi speciali: Trick of the day 200 euro, Crazy of the day 200 euro e il Premio della giuria 150 euro.

GUARDA IL VIDEO FINALE DELLA GARA