VALTROMPIA – Una rotonda al Crocevia per risolvere la viabilità

0

Niente più semaforo allo svincolo del Crocevia di Sarezzo. Il traffico presente nella zona, soprattutto nelle ore di punta, ha costretto a pensare a una soluzione. Il tratto di strada che collega Gardone con Lumezzane e Brescia è sempre molto trafficato, si contano circa 50 mila automobili al giorno, situazione veramente stressante, soprattutto per tutti i lavoratori che sono obbligati a restare in auto immersi nel traffico.

Svincolo Crocevia di Sarezzo

Il costo dell’operazione si aggira intorno ai 450 mila euro, finanziati in parte dalla Provincia e in parte dai Comuni interessati alla modifica del traffico.

Si è occupato del progetto l’ufficio Tecnico di Lumezzane, la proposta è già stata accolta dalla giunta della Provincia ed è stata inserita all’interno del programma triennale dei lavori del Broletto. Il progetto per risolvere il problema dei semafori e per realizzare una rotonda che colleghi Gardone-Brescia e Lumezzane è stato presentato ieri, sabato.

L’idea è stata attentamente valutata dall’Assessore ai Lavori pubblici di Palazzo Broletto Mariateresa Vivaldini e da Pietro Bondoni, responsabile dell’ufficio Viabilità. Il progetto consiste nell’eliminazione dei semafori all’incrocio del Crocevia di Sarezzo, costruendo una rotonda di circa 25 metri.

La sostituzione permetterebbe una migliore fluidità del traffico e maggiore facilità negli spostamenti sia per chi proviene da Brescia in direzione Alta Valle o Lumezzane, sia per chi proviene dalla Valgobbia e si vuole dirigere in città o in direzione di Gardone.

L’assessore all’Urbanistica e Ambiente Andrea Capuzzi dichiara che nel progetto iniziale era previsto un collegamento tra la città e Lumezzane, l’idea è però stata bocciata poiché avrebbe penalizzato le attività commerciali presenti a Sarezzo.

In caso di necessità di ulteriori fondi, sarà richiesto un finanziamento alla Regione. Il termine dei lavori è previsto per il 2014.