GARDA – Ricerche nel lago: ritrovata una cannoniera del 1860

2

Domenica scorsa nei fondali del lago è stata ritrovata la cannoniera della Marina del regno di Sardegna. Nel 1860 la nave, ormai tramutata in nave passeggeri, stava attraversando il golfo di Salò e Fasano per protestare contro la fucilazione di un patriota di Bardolino.

Lago di Garda

Probabilmente per un incendio nella sala caldaia, ci fu uno scoppio e la nave affondò. Al tempo si credette che fosse opera di un attentato.

Furono 42 le vittime, sia civili sia membri dell’equipaggio. Il ritrovamento è stato effettuato dai Volontari del Garda, sul posto alla ricerca del “Dukw”, un mezzo anfibio americano affondato durante la Seconda guerra mondiale.

La scoperta si è rivolta, invece, alla Sesia, la cannoniera affondata nel 1860. Il relitto, ritrovato nel fondale del Garda si trovava a una profondità di 340 metri, individuata grazie a un radar sofisticato, era posizionata a 400 metri dalla costa.

Le ricerche per la nave americana probabilmente continueranno, al momento le ricerche non si può dire che siano stati inconcludenti. Un relitto di 152 anni fa è riemerso, il lago lo ha custodito e ora è tornato a riva.

2 Commenti

  1. “sul posto alla ricerca del “Dukw”, una nave americana affondata durante la Seconda guerra mondiale.”
    “nave” americana??? Il DUKW era un AUTOCARRO! sia pure anfibio…
    30 secondi su Internet avrebbero evitato lo strafalcione…

    • Lei ha ragione, il termine utilizzato era errato, una svista da parte mia, era meglio utilizzare il termine “mezzo anfibio”.
      Grazie per la precisazione.

Comments are closed.