MILANO – Il Pirellone difende i bambini. Si va verso il Garante dell’Infanzia

0

“In un momento di difficoltà economica così pesante bisogna avere la lucidità per fare delle scelte e stabilire priorità. Investire in questo campo, in termini di prevenzione, significa promuovere benessere e risparmiare risorse in futuro”.

Si è espressa così Margherita Peroni, consigliere della Regione Lombardia e presidente della commissione Sanità e Assistenza al termine della seduta di ieri al Pirellone nella quale sono state audite dodici diverse associazioni che si occupano di prevenzione, partecipazione e protezione dei minori e che tutelano i loro diritti fondamentali, oltre al Garante nazionale dell’Infanzia e dell’Adolescenza Vincenzo Spadafora.

Tutti hanno sottolineato l’importanza di garantire anche in Regione un Garante per l’infanzia con competenze specifiche. Un ruolo che, secondo le associazioni audite, non può essere ricoperto dal difensore civico. “Investire sull’infanzia per far crescere il nostro Paese”: questa è la linea che deve guidare il Pirellone secondo Margherita Peroni.